Paura di volare per 7 italiani su 10. Ecco come superarla

Carico il video...

L'ansia di prendere un aereo colpisce sempre più persone per le cause più diverse. Dal timore di perdere il controllo, all’angoscia di attentati terroristici, i nuovi mezzi di trasporto prediletti sono treno, auto e nave

I numeri emergono da un sondaggio realizzato da Eurodap, l’Associazione europea disturbi da attacchi di panico, a cui hanno risposto 568 persone di ambosessi dai 25 ai 65 anni.

Il 67% delle persone detesta prendere l’aereo, perché ha la sensazione di non avere il controllo del mezzo e, quindi, della situazione in generale. Il 77% teme un possibile attentato. Il 69% preferisce spostarsi con mezzi alternativi come il treno (37%) o altri mezzi su strada (45%). Solo in pochi amano prendere l’aereo per raggiungere le mete dei loro viaggi (17%).

L’ansia da aereo colpisce indistintamente grandi, piccoli, uomini e donne. Soprattutto, però, colpisce i viaggiatori occasionali, più suscettibili perché meno abituati al mezzo. C’è chi si agita prima di partire e poi, una volta decolatto, si rilassa. Altri, invece, convivono con l’ansia per tutto il tragitto e hanno picchi di agitazione in caso, ad esempio, di turbolenza.

Aerofobia

Si può parlare di aerofobia quando si verifica una vera e propria paura, caratterizzata da sintomi di questo tipo: tachicardia, sudorazione, vertigini, aumento della vigilanza dei sensi, mal di testa, tremori, diarrea (questo in particolare accade perché il nostro cervello e il nostro stomaco sono molto legati). Ovviamente la sintomatologia risente di una forte componente individuale.

Come gestirla

Nella maggior parte dei viaggiatori, però, l’ansia di volare è facilmente gestibile con esercizi di autocontrollo o grazie al supporto di amici, colleghi, parenti con cui si viaggia. Nel nostro video qualche consiglio per superare la tensione e godersi il volo in tranquillità.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Cosa mangiare in aereo per combattere ansia, gonfiore e jet lag?

Tutti i segreti del perfetto viaggio in aereo

Fitte intercostali: sai perché vengono? Quando devi preoccuparti?

Tè verde: tutti i benefici dimostrati dalla scienza

Chiedi un consulto di Psicologia