Consigli

19 maggio 2015 – Una spremuta di arancia

Le arance sono ricche di vitamina C e altre sostanze antiossidanti come i flavonoidi, e sappiamo che proteggono la nostra salute e diminuiscono anche il rischio di sviluppare alcuni tumori. Ma ora si scopre che fanno bene anche al cervello.

Uno studio della britannica University of Reading, pubblicato su American Journal of Clinical Nutrition, ha indagato gli effetti di mezzo litro di succo d’arancia bevuto tutti i giorni per due mesi da un gruppo di 37 persone con un’età media di 67 anni: il risultato sarebbe un miglioramento dell’8% delle capacità cognitive, a partire dalla memoria. Ora, è vero che lo studio è piccolo, ed è altrettanto vero che gli stessi ricercatori sono prudenti e fanno presente la necessità di nuove ricerche, ma tengono anche a sottolineare che ci sono sempre più evidenze scientifiche sul ruolo che i cibi ricchi di flavonoidi potrebbero svolgere nella lotta al declino cognitivo.
Che dire? Prendiamone atto e godiamoci le nostre spremute fresche, certi che in questo modo ci facciamo del bene e che molto probabilmente lo facciamo anche al nostro cervello.

MV

Gruppo San Donato
Gruppo San Donato

Correlati

Back to top button
Gruppo San Donato