Ecco perché non devi fare sport dopo una sbornia

Il suggerimento di fare una bella sudata la mattina dopo una serata di baldoria è controproducente. Il rischio può anche essere alto

In molti sono convinti che fare una bella sudata dopo aver alzato troppo il gomito la sera prima sia il modo migliore per superare la sbornia.

Del resto la maggior parte di noi va in palestra soprattutto durante il fine settimana, quando generalmente si bevono più alcolici.

Cosa c’è di vero?

In realtà sembra che il vecchio consiglio di “far uscire l’alcol dal corpo attraverso il sudore” sia sbagliato.

La disidratazione

Il problema principale di quello che gli anglosassoni chiamano hangover è la disidratazione e sudando peggioriamo la situazione. Facendo esercizio quindi ci sentiremo ancora più spossati e anche la nausea potrebbe aumentare. Inoltre la disidratazione potrebbe peggiorare anche la coordinazione, esponendoci a incidenti mentre facciamo attività. La mancanza di liquidi può portare anche a crampi.

L’alcol frena anche la sintesi delle proteine

Ma c’è di più. L’alcol abbassa anche la sintesi delle proteine, ovvero il processo biologico attraverso il quale le cellule creano nuove proteine, rendendo molto più complicato costruire muscoli. Di conseguenza il nostro allenamento sarà molto meno efficace del solito.

Dipende dai casi

Naturalmente c’è sbornia e sbornia. Se la situazione non è particolarmente compromessa, ma abbiamo ad esempio solo un leggero mal di testa, possiamo anche fare un po’ di attività fisica. Se invece abbiamo mal di testa, nausea, sensazione di stordimento il consiglio è quello di bere molta acqua e starsene a casa.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Perché più s’invecchia e più è difficile riprendersi da una sbornia?

Troppi alcolici ti fanno invecchiare “dentro”

Scoperti i neuroni anti-sbronza che ci fanno smettere di bere

Daniel Radcliffe: quando giravo Harry Potter bevevo troppo

Chiedi un consulto