Sai cos’è il plogging?

plogging

Questo termine nasce in Svezia e significa "raccogliere mentre si corre". Un'idea di attività fisica originale e soprattutto rispettosa dell'ambiente

Il plogging è un termine che nasce dalla parola inglese “jogging”, di cui tutti conosciamo il significato perché indica l’allenamento di corsa, e il termine svedese “plocka”, che significa “raccogliere“. Ciò che nasce dalla fusione di queste due parole è una nuova attività fisica e cioè raccogliere delle cose mentre si corre.

Un’idea svedese

Sempre più popolare in Svezia, un Paese virtuoso nel campo della sostenibilità ambientale e nel rispetto dell’ambiente in generale, il plogging è contemporanemante un esercizio di educazione fisica e di educazione civica.

Positivo per l’ambiente e per noi

Fa bene all’ambiente perché raccogliendo i rifiuti che si incontrano mentre si corre si contribuisce alla pulizia di strade e zone verdi della città. Fa bene a noi perché avere costanza nell’attività fisica è fondamentale per il nostro benessere e per contrastare numerose malattie croniche. In più, nel gesto di raccogliere ciò che troviamo per terra, si potrebbero fare anche degli squat. Cioè dei piegamenti sulle cosce che aiutano a tonificare la parte alta della gamba e i glutei.

Lo squat

Come fare correttamente gli squat? Immagina di doverti sedere su una sedia bassa e lontana dal tuo corpo. Si tratta di uno degli esercizi più specifici per tonificare e rinforzare la muscolatura dei glutei e della coscia anteriore.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Parkinson: se fai attività fisica rallenti la malattia

Tumore al seno: l’attività fisica riduce il rischio di recidive

Sclerosi multipla e attività fisica: tutti i benefici

Hai ripreso a fare attività fisica? Ecco cosa fare

Chiedi un consulto di Scienze motorie