Ray Wilson a sostegno della ricerca sulle malattie neuromuscolari

Carico il video...

Il 17 ottobre l'ex cantante dei Genesis suonerà al Fabrique in sostegno del Centro clinico NEMO. I soldi andranno alla ricerca e alla sperimentazione di nuove terapie

La possibilità di vivere una vita felice, divertirsi e poter partecipare a un concerto come quello che Ray Wilson farà il prossimo 17 ottobre al Fabrique. Questi sono solo alcuni dei tanti obiettivi che il Centro clinico NEMO (NeuroMuscolar Omnicentre) di Milano si è posto per poter rispondere alle necessità di chi è affetto da malattie neuromuscolari come Sla e Sma, patologie altamente invalidanti oggi ancora senza una cura.

Il concerto “Songs for Nemo” di Ray Wilson, cantautore scozzese ed ex frontman del gruppo rock Genesis, è stato annunciato proprio in occasione della Giornata Mondiale contro la Sla-Sclerosi Laterale Amiotrofica e tutto il suo ricavato sarà devoluto alla realizzazione di un nuovo polo della clinica. Il “NEMO Clinical Research Center” sarà totalmente dedito alla ricerca e destinato alla sperimentazione di nuove terapie contro le malattie neuromuscolari.

Ray Wilson non è stato scelto a caso. Nel 2011 il musicista ha dato vita in Polonia alla Ray Wilson Foundation, un’associazione no profit che cerca di aiutare chi è in uno stato di bisogno, cercando di dare uguali opportunità e diritti ai meno fortunati. Nella video intervista l’ex cantante dei Genesis ci racconta come è nato l’incontro con la clinica NEMO e perché è importante usare la musica e la notorietà per aiutare chi ha bisogno.

di Giulia Masoero Regis

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Convivere con la disabilità è più facile grazie al “nurse coach”

Un gioco di squadra per battere la SLA

La toxoplasmosi fattore di rischio per Alzheimer, Parkinson e Sla

I bimbi con Sma tornano a camminare

SLA: allarme pesticidi, aumenterebbero rischio

Sla: diagnosi precoce con la Pet

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto
    CONDIVIDI