Anziani in casa? Ecco come evitare le cadute

Il 40% degli over 70 cade almeno una volta all'anno. Scopri i consigli per rendere sicura la vita casalinga tra tappeti, pavimenti scivolosi e vasche da bagno

Prevenire 

Può accadere in un attimo: si perde l’equilibrio, si scivola e poi si cade per terra, con il rischio di prendere una “brutta botta” o rompersi qualcosa. Anche se può succedere a chiunque, gli anziani sono la categoria più a rischio, soprattutto in casa, dove, a causa di riflessi un più lenti e minore agilità, possono inciampare anche in un tovagliolo dimenticato per terra.

Le cadute degli anziani rappresentano una priorità per la salute pubblica e anche un problema assistenziale ed economico: il 40% delle richieste di pronto soccorso è costituita da questo tipo di incidente domestico e, dopo i 75 anni, quasi il 70% delle morti è causata dall’esito negativo di una caduta.

L’evento più temuto è la frattura (di femore, vertebre, gambe, braccia) ed è anche il più probabile, perché le ossa delle persone anziane sono più fragili e hanno una ridotta capacità di sopportare i traumi. Le cause delle cadute? Se in alcuni casi sono dovute a problemi delle persona anziana (ad esempio, demenza senile), nel 50% dei casi la caduta è causata da fattori ambientali. Di seguito qualche consiglio da seguire in una casa con persone anziane per prevenire delle brutte cadute.

Pavimento

Non lasciare sul pavimento oggetti in cui è facile inciampare, ad esempio stracci per pulire, borse, scarpe, fili della luce o del telefono. Per la pulizia, invece, ricordarsi di non usare cere, che rendono la superficie scivolosa. Utilizzare cere antiscivolo facilmente reperibili al supermercato. Assicurarsi che i tappeti o le passatoie siano a pelo basso e che i margini non si arrotolino. Una buona idea può anche essere quella di poggiarli su griglie antiscivolo.

Abbigliamento da casa

Le persone anziane dovrebbero evitare le ciabatte e utilizzare pantofole in grado di chiudere completamente piede e tallone. La suola deve essere sempre antiscivolo, rigida e aderente al pavimento: quelle lisce e soffici compromettono la stabilità. Evitare anche pantaloni o vestaglie troppo lunghi, in cui si può inciampare facilmente

In cucina 

In cucina eliminare tavolini che traballano e sedie insicure. Armadietti e dispense non dovrebbero stare troppo in alto: in questo modo si eviterà il ricorso a sedie o sgabelli per prendere un pacco di pasta, un piatto o un bicchiere. Se alcuni scaffali rimangono fuori dalla portata delle braccia tese, si possono utilizzare degli strumenti a pinza.

In bagno 

Preferire il box doccia alla vasca da bagno. La seconda si presta più facilmente a scivoloni, anche se oggi esistono delle pratiche ventose antiscivolo che si possono spargere per la base della vasca. Nel box doccia, invece, può essere utile posizionare uno sgabello a cui appoggiarsi per lavarsi meglio e con maggiore stabilità. Preferire il dispenser per il sapone piuttosto che la saponetta, difficile da recuperare quando cade. Anche fuori dalla doccia o sotto il lavandino, infine, posizionare tappetini antiscivolo.

La camera da letto

Il letto non deve essere né troppo basso né troppo alto. Rimuovere i tappetini scendiletto, a meno che non siano antiscivolo (quindi con una griglia sotto). Possibilmente, accanto al letto posizionare un ampio comodino con tutti gli oggetti utili a portata di mano.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Caduta sul ghiaccio? Armati di pomata

Hai preso una “botta”? Prova la pomata all’arnica

Anziani: solo carne ben cotta per fare il pieno di proteine

Anziani italiani vivono a lungo, ma spesso sono malati

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Geriatria
    CONDIVIDI