Spezie al posto del sale: quali usare in cucina?

Carico il video...

Quali sono quelle più indicate da utilizzare in cucina per esaltare il sapore degli alimenti? La risposta della biologa nutrizionista

Ogni giorno bisognerebbe assumere al massimo 5 grammi di sale, compreso quello contenuto negli alimenti (ma gli studi ci dicono che noi italiani ne consumiamo più di 10). In quali cibi si trova maggiormente? Nei salumi e negli insaccati, dove è aggiunto come conservante, nei formaggi stagionati e nei prodotti conservati in olio e aceto.

Usa le spezie 

Un modo semplice per ridurre il consumo di sale a tavola, come spiega nella videointervista la biologa nutrizionista Lucrezia Zilio, potrebbe essere quello di sostituirlo con le spezie, ad esempio con curcuma, paprika, peperoncino e tante altre. Il sale copre il sapore degli alimenti, mentre erbe e spezie lo esaltano. E se proprio non riesci a rinunciare al sale, scegli quello iodato: lo raccomanda l’Organizzazione mondiale della sanità.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Sale: ecco dove si “nasconde” e i consigli per ridurne il consumo

Ridurre il sale fa risparmiare milioni di anni di vita

Hai sonno dopo pranzo? Attento a proteine e sale

Il desiderio di sale agisce come la tossicodipendenza

Chiedi un consulto di Nutrizione