Sessualità

Sogni erotici 10 consigli per la coppia

Condividere (e magari mettere in pratica) le fantasie sessuali? Si può. Stando attenti alla sensibilità del partner

Le fantasie sessuali appartengono a una sfera molto intima. Ma, in certi casi, possono essere realizzati in coppia. Ecco un decalogo di consigli per far avverare i sogni erotici senza mettere in difficoltà il partner.

Sogni erotici: attenti a quello che dite

1. Meglio non confessare fantasticherie che riguardano altri partner, siano essi persone di conoscenza, affascinanti sconosciuti o divi del cinema. Anche il partner più aperto non gradirebbe…

Sogni erotici: attenti alla gelosia

2. Lasciate perdere confessioni di fantasie che trovate divertenti ma che possono suscitare gelosia: scene di orge, immagini di donne molto formose o, se siete donna, di partner superdotati.

Attenzione alle fantasie imbarazzanti 

3. «Tenete per voi le fantasie più imbarazzanti e personali, come sogni omosessuali o scene comunque strane e inusuali che potrebbero suscitare critiche o riprovazione: un analista magari sa decodificarne il significato innocente, ma un partner potrebbe prenderle alla lettera», spiega Chiara Simonelli, sessuologa all’Università La Sapienza di Roma.

Le confidenze possono rimanere anche solo mentali 

4. Ricordate che la persona che amate, credendo di far bene, può proporvi di mettere in pratica il gioco. Non è detto che ogni confidenza vada agita, ma è inutile raccontare fantasie sadomaso spinte per poi scandalizzarsi e trattare da maniaco il partner che sogna di vedervi in cuoio nero…

Gruppo San Donato

Sogni erotici: la realtà è diversa 

5. Sappiate che la trasposizione pratica di una fantasia non è semplice: l’incontro con la realtà può renderla deludente.

Sogni erotici: iniziate con quelli più facilmente realizzabili 

6. Se volete comunque provare, scegliete la fantasia da raccontare tra quelle più semplici e meno imbarazzanti. Magari iniziate dalla più romantica: farete sempre in tempo, se il gioco di coppia funziona, ad alzare il tiro e a condividerne una più spinta.

Andate piano 

7. Tastate il terreno con piccoli accenni. Magari potete confessare di aver trovato eccitante la scena di un film: entrate così in argomento, ma in modo indiretto.

Sogni erotici: devono arrivare da entrambi 

8. Proponete al partner di raccontare una fantasia per uno: si condivide l’imbarazzo e ci si apre più facilmente.

Fate dei giochi 

9. Un trucco? Giocate alla diva e al paparazzo. Lui sarà l’intervistatore e farà domande sull’immaginario a una star del cinema erotico. In questo modo è possibile confessarsi cose imbarazzanti, senza chiarire subito se sono sogni propri o se si tratta di invenzioni da attribuire all’attrice. Poi ci si scambiano i ruoli.

Sogni erotici: non giudicate 

10. Siete voi che ascoltate? «Cercate di non formulare giudizi affrettati», spiega Simonelli. «Se viene raccontata una fantasia che non vi piace, ricordate che non c’è l’obbligo di metterla in pratica».
Tenete presente però che il partner si è aperto e ha dimostrato fiducia, rivelando una parte intima e vulnerabile: merita in ogni caso accettazione e rispetto.

Leggi anche…

Correlati

Back to top button
Gruppo San Donato