Donne con diabete: più alto rischio di avere un tumore

Lo dimostra uno studio italiano. La compresenza delle due malattie abbassa significativamente anche le aspettative di vita

Avere il diabete espone le donne ad ammalarsi più frequentemente di tumore e ad avere una minore attesa di vita dopo la diagnosi. Sono questi i risultati conclusivi di uno ampio studio condotto dal Dipartimento di Epidemiologia Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Aviano, in provincia di Pordenone. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Cancer Epidemiology.

I ricercatori italiani, coordinati da Diego Serraino, hanno messo sotto osservazione oltre 32.000 persone con diabete tutti residenti in Friuli Venezia Giulia. Tra di loro 14.420 donne che sono state monitorate per diversi anni. I risultati non hanno lasciato spazio a dubbi: 763 volontarie hanno sviluppato un tumore, un’incidenza più alta di circa il 30% rispetto alla popolazione generale femminile. I tumori più ricorrenti quelli che colpiscono il fegato e il pancreas (il rischio è addirittura tre volte più grande) e della mammella (+24% di rischio).

In realta il legame tra diabete e sviluppo di tumore nel mondo femminile era già stato dimostrato in altri studi scientifici, ma è la prima volta che si dimostra in Italia.

Ma c’è di più. Lo studio ha anche dimostrato che le donne con diabete hanno un’attesa di vita minore dopo la diagnosi di cancro. Tra le 206 che avevano sviluppato un tumore al seno, la sopravvivenza dopo 5 anni era inferiore del 12% rispetto a quelle non diabetiche (71% contro l’83%). Una differenza significativa e poco conosciuta, attribuibile in buona parte al diabete e alle sue molteplici complicanze.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Diabete e cancro sono spesso collegati?

Diabete e cuore: prevenzione e stili di vita

Tumore del pancreas: un “serial killer” ancora senza volto

Obesità: in Italia un morto ogni 10 minuti. Serve una svolta

Chiedi un consulto di Diabetologia
CONDIVIDI