Quali sono i sintomi della cataratta?

Carico il video...

Colpisce tre persone su quattro intorno ai 70 anni: come la riconosciamo e quando bisogna ricorrere all'intervento chirurgico?

Visione annebbiata, come se si guardasse attraverso un vetro opaco. Riconoscere i sintomi della cataratta, che intorno ai 70 anni colpisce praticamente tutti (3 persone su 4), è semplice e immediato. La colpa – quando non ci sono altre patologie – è dell’invecchiamento: il cristallino naturale all’interno dell’occhio si opacizza a causa dell’accumulo progressivo delle proteine.

Le novità della chirurgia

L’intervento chirurgico, che consiste nel sostituire il cristallino naturale opacizzato con una lente artificiale trasparente, oggi si può fare subito, quando i sintomi sono ancora lievi. La sicurezza e l’efficacia dell’operazione sono garantiti. E l’innovazione hi-tech sta rivoluzionando la chirurgia. Non solo grazie all’uso di lenti di unltima generazione che sono in grado di curare anche difetti della vista (come miopia, astigmatismo, etc), ma anche per l’utilizzo di un laser che rende l’operazione standardizzata e più precisa.

L’esperto e la campagna informativa

Matteo Piovella, presidente della società oftalmologica italiana (SOI), nella videointervista spiega quali sono i sintomi della cataratta e quando è consigliato sottoporsi all’intervento. Per aumentare la conoscenza sulle novità riguardanti la chirurgia della cataratta ha preso il via la campagna informativa sul portale Vediamocibene.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Quali sono i cibi salva vista?

Cataratta, glaucoma e retinopatia: ecco come vede chi ne soffre

Vitamina C “alleata” contro la cataratta

La cataratta congenita nel bambino: cosa c’è da sapere

Chiedi un consulto di Chirurgia generale