Brodo di pollo per l’influenza

Il consommé fatto con ali o petto aiuta contro i malanni di stagione perché è antinfiammatorio e aiuta il sistema immunitario a rinforzarsi

Se hai l’influenza o ti senti spossato, puoi preparare del brodo di pollo che, secondo diversi studi, ha un’efficacia antinfiammatoria.
«Facendo bollire un pollo si sciolgono nell’acqua alcune proteine che aiutano il sistema immunitario a rinforzarsi», spiega Gabriele Bellomo, vicepresidente dell’Associazione nazionale specialisti in scienza dell’alimentazione (Ansisa). «Meglio ancora sarebbe aggiungere al brodo aglio e peperoncino, per il loro potere disinfettante, ma questo dipende dai gusti personali di ciascuno». C’è di più, come dice Migliaccio: «Soprattutto nei giorni in cui si fatica ad alimentarsi in modo regolare, il brodo di pollo aiuta a reintegrare i liquidi persi al pari di altre bevande, ha un basso contenuto di grassi e nutre senza appesantire». A cena puoi preparare un brodo caldo con pasta o riso e aggiungere due o tre cucchiaini di formaggio grattugiato.

LA RICETTA DEL BRODO DI POLLO (6 Kcal per 125 g)
Ingredienti per 1 litro: 1,5 litri d’acqua, 1 pollo senza pelle e senza interiora, 1 carcassa di pollo, 2 cipolle, 2 porri, 2 carote, 2 coste di sedano, 2 zucchine, 1 pomodoro, 2 spicchi d’aglio, 2 foglie d’alloro, 1 mazzetto di prezzemolo, 3 bacche di ginepro, 3 chiodi di garofano. Aggiungi anche uno spicchio d’aglio e del peperoncino se sono di tuo gradimento.
Preparazione. Pulisci e spezzetta cipolle, carote, sedano, zucchine e porri, schiaccia leggermente gli spicchi d’aglio e metti tutto in una pentola. Aggiungi l’acqua, l’alloro, il ginepro, i chiodi di garofano, il pomodoro tagliato in quattro e il mazzetto di prezzemolo. Dopo un’ora elimina tutte le verdure, metti nella pentola il pollo e la carcassa e lascia sobbollire, schiumando e sgrassando. Dopo un’ora togli il pollo e recupera petto e cosce, che puoi mangiare, poi rimetti il resto nel brodo e cuoci ancora per 30 minuti circa. Lascia intiepidire e filtra con un colino. Metti in frigo e il giorno dopo elimina tutto il grasso solidificato in superficie.
OK Salute e benessere

Chiedi un consulto ai nutrizionisti di OK

Chiedi un consulto