Ecco cosa ti succede se dormi poco o male

Giornata Mondiale del Sonno: riposare bene è fondamentale. Chi soffre di disturbi aumenta sensibilmente il rischio di malattie cardiovascolari, ansia, depressione, calo del desiderio e diabete

Il sonno inibisce l’ormone dello stress

Il sonno notturno è un importante inibitore del cortisolo, l’ormone dello stress, che fa alzare la pressione arteriosa. Scopri qui tutte le regole per riposare bene
Di conseguenza chi non riposa bene di notte ha un problema di ipertensione, non riuscendo a inibire questo ormone. Avrà quindi un sensibile aumento del rischio di infarto e di ictus. Non solo: si danneggia anche il sistema immunitario, quindi ci si ammala più facilmente. Scopri qui perché dormire bene rafforza le tue difese

Aumenta il colesterolo cattivo

La mancanza di sonno incide sul metabolismo dei carboidrati in modo simile a quanto fa il diabete. Una ricerca, pubblicata su Scientific Report, ha dimostrato che chi dorme poco o male ha un minor numero di lipoproteine HDL, il cosiddetto colesterolo buono, e una minore attività dei geni che partecipano nella regolazione del trasporto del colesterolo. Entrambi questi fattori, sottolineano i ricercatori, contribuiscono alla comparsa di aterosclerosi e basta una settimana di sonno insufficiente per cominciare a vedere i primi cambiamenti. Inoltre dormire poco o male aumenta il battito cardiaco

Senza sonno s’invecchia velocemente

La perdita del sonno determina un aumento dell’azione degli ossidanti, per cui si assiste anche a un’accelerazione dei processi di invecchiamento. Aumenta anche la possibilità di sviluppare la sindrome metabolica, quindi è più alto il rischio di ammalarsi diabete di tipo 2.

Aumenta il rischio di obesità nei bambini

Mandare i i figli a letto presto è un’assicurazione sulla loro salute futura. Da quanto emerge da uno studio del Penn State College of Medicine in Pennsylvania, i bambini che hanno una buona routine sonno-veglia e che dormono di più sono maggiormente protetti dal rischio di sovrappeso e obesità in età infantile. Leggi qui quanto devono dormire bambini e adolescenti

Anche il cervello invecchia

A invecchiare precocemente è anche il cervello. Stando a uno studio pubblicato sulla rivista Occupational and Environmental Medicine non dormire bene la notte rappresenta un’insidia per la nostra mente, minando la memoria, la velocità di pensiero e le capacità cognitive. Scopri qui quali sono i comportamenti da evitare prima di andare a dormire 

Aumenta l’ansia e cala il desiderio

Anche il processo cognitivo e la sfera emozionale si consolidano di notte. Chi non riesce a riposare va incontro a problemi di natura neuropsichica, che possono addirittura portare alla depressione. Non bisogna dimenticare che peggiorano anche le relazioni sociali, soprattutto quelle di coppia. Cala il desiderio sessuale e spesso insorge negli uomini la disfunzione erettile.

Problemi digestivi

Secondo i dati del ministero della Salute il 70% di chi non riposa bene ha problemi digestivi. Seguire una corretta alimentazione è fondamentale. Scopri qui cosa devi mangiare 

Come essere sicuri di dormire bene

La domanda è sempre la stessa: siamo sicuri di dormire bene? Prova a rispondere a questo quesito la National Sleep Foundation americana. Ecco i quattro parametri che ci diranno se il nostro riposo ha le caratteristiche giuste. Per prima cosa dobbiamo dormire almeno l’85% del tempo che trascorriamo a letto. Poi dobbiamo addormentarci entro trenta minuti una volta che siamo a letto. Non dobbiamo risvegliarci per più di una volta a notte. Infine se non riusciamo ad addormentarci non dobbiamo restare a letto, ma alzarci, aspettare venti minuti e tornare a letto. Leggi qui se vuoi approfondire l’argomento

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Recuperare il sonno arretrato nel weekend riduce il rischio di diabete

Disturbi del sonno: quando rivolgersi ad un centro specializzato?

Dormire bene: le regole del materasso perfetto

Troppe luci in città disturbano il sonno

Chiedi un consulto di Medicina del sonno
CONDIVIDI