Fibrosi cistica: spesso il trapianto è la miglior “terapia”

Carico il video...

Una malattia rara che interessa circa 6000 italiani. Ecco di cosa si tratta, come si presenta, qual è l'aspettativa di vita e quanto è importante il trapianto di polmoni

La fibrosi cistica è una grave malattia genetica che colpisce 1 bimbo ogni 2500 nati, per un totale di circa 6000 bambini, adolescenti e adulti italiani attualmente interessati. Si tratta di una patologia che coinvolge gli apparati respiratorio e digerente, favorendo la produzione di un muco particolarmente denso: questa alterazione comporta tosse persistente, affanno, infezioni ricorrenti, ostruzione intestinale.

Lorenzo Rosso, professore dell’unità di Chirurgia toracica e trapianti di polmone presso Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, spiega qual è oggi l’aspettativa di vita dei malati di FC e perché il trapianto è, spesso, la miglior terapia.

Chiara Caretoni

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Fibrosi cistica: speranze da un nuovo farmaco

Fibrosi cistica: come vive un malato?

Fibrosi cistica: il primo farmaco che agisce sulle cause della malattia

Fibrosi cistica: più trapianti con la nuova tecnica che “ripulisce” i polmoni

Chiedi un consulto di Malattie rare