Cervello in forma? I consigli di Mister Memoria

Matteo Salvo è il primo italiano a essersi aggiudicato il titolo di International Master of Memory ai campionati mondiali di Londra nel 2013. Il suo segreto? Allenare la mente come spiega nel suo libro "Allena la tua mente in 5 minuti", edito da Gribaudo - IF Idee Editoriali Feltrinelli

 

Lettura selettiva

Scorrete i contenuti il più rapidamente possibile, focalizzandovi soltanto sulle vocali o sulle consonanti, come se aveste fra le mani una videocamera che scorre molto velocemente, scattando fotogrammi solo in alcuni punti. Oppure scorrete una sequenza di numeri concentrandovi solo sui pari o sui dispari. Questo vi aiuterà successivamente a scorrere velocemente e a focalizzarvi solo sui concetti chiave.

Parole al contrario

Leggete un brano composto da parole scritte al contrario come se fosse normale, pronunciando parole inesistenti. Sarà come camminare a marcia indietro, usare muscoli che non avete mai usato o attivare una capacità sensoriale nuova sulla vostra pianta del piede. Tutto questo, per la mente, equivale a fare con il corpo movimenti che non avete mai fatto prima. All’inizio vi risulterà difficile, ma poi diventerà tutto più fluido e naturale.

Nelle lancette dell’orologio
il ritmo per nuove idee

Questo esercizio consiste nel guardare un orologio e pronunciare ogni 7 secondi il nome di una cosa o un animale. Non si tratterà di parole casuali, dovranno appartenere a una stessa categoria e iniziare con la lettera finale della parola appena pronunciata. Per esempio, si potrà scegliere la categoria animali e iniziare con la parola cervo. La parola successiva potrà essere ornitorinco, quella dopo oca, poi aquila, e così via.

Via libera alla fantasia
per cinque minuti

Plasmare con la fantasia la propria visione della realtà come farebbe un bambino, ad esempio trasformando gli oggetti di uno stesso colore oppure immaginando che si deformino diventando altre cose. «Un pennarello può essere un treno e una sedia rovesciata una navicella spaziale – spiega Salvo. – Usate il cronometro e liberate la fantasia per 5 minuti senza interrompervi. La cosa più difficile sarà lasciar correre i pensieri senza ascoltare la mente razionale».

Brainstorming

Un altro esercizio utilissimo a stimolare la creatività è immaginare un problema che non sia un ‘reale’ problema e trovare diverse soluzioni. Le prime soluzioni saranno estremamente razionali, le successive saranno sempre più creative. Se per esempio il problema è come andare da dove ti trovi fino a un’altra città nel mondo, le risposte iniziali e quindi le più razionali saranno “in treno, in aereo o in automobile”, poi subentreranno quelle un po’ più creative: “In mongolfiera o con il parapendio”.

La favola vincolata

Dare vita a una fiaba avvincente basandosi su parole chiave predefinite come se fossero ingredienti di una ricetta è un esercizio molto efficace per potenziare la creatività. Ovviamente i vocaboli di partenza non dovranno avere alcun nesso fra di loro. Provate ad esempio con: “Cavalletta – quadro – farmacia – cartone – ginocchio – senape – Gertrude – microfono – libro – nuvola – cronometro – bosco – sapone”.

Il mondo con gli occhi di un animale

Scegliete un animale con il quale avete familiarità e sintonizzatevi sulle sue frequenze in modo che possa comprendervi perfettamente. Immaginate di interagire con lui e di entrare in empatia e per cinque minuti guardate il mondo dal suo punto di vista.

Dormi bene per la lucidità
mentale

Salvo consiglia di dormire multipli di un’ora e mezza. Durante il sonno la nostra mente passa attraverso fasi diverse, alcune di sonno leggero e altre di sonno profondo. Ogni ora e mezza circa ci troviamo nella fase alpha, nella quale la frequenza e l’intensità della nostra attività cerebrale sono molto vicine a quelle nella fase di veglia. Questo è il motivo per il quale è importante riuscire a svegliarsi in questa fase, così la nostra mente non deve fare un salto da uno stato con intensità e frequenza molto basse a un altro nel quale sono molto alte.

L’alimentazione

Prediligete sempre cibi non lavorati, farine e zuccheri non raffinati e proteine di origine vegetale. L’organismo si occuperà di processarli e lo farà meglio di molti trattamenti industriali che rischiano di privarli delle sostanze nutritive. In questo modo avrete più energia fisica e mentale.

In movimento ogni
40 minuti

Per mantenere alta la lucidità, è consigliabile muoversi a intervalli di 40 minuti. Esercizi a corpo libero, come piegamenti sulle gambe, oppure le scale a piedi. Ma anche attività ad alta concentrazione alternate ad attività di scarico.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Vuoi avere una buona memoria? Dimentica…

Ecco come raddoppiare la memoria in 40 giorni

Marcia Gay Harden: «Scrivo i ricordi di mia mamma che ha perso la memoria»

Alzheimer: rinforza la memoria allenando corpo e mente

Chiedi un consulto di Neurologia
CONDIVIDI