Protesi dentali: i consigli per tutelarsi dalle truffe

L'Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica spiega come evitare di incappare in protesi fasulle e non a norma

Protesi dentali:
attenzione a quelle fasulle

Stando ai recenti fatti di cronaca, non di rado capita che ci si ritrovi in bocca protesi dentali “fasulle” e non a norma, realizzate con materiali diversi rispetto a quelli dichiarati o contenenti percentuali di metalli potenzialmente tossici. Per questo motivo l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) spiega in che modo tutelare la propria salute in questi casi.

Interessati dei materiali impiegati

Chiedere al dentista, prima della terapia, quali materiali intenda impiegare e quali possano essere i relativi pro e contro.

Comunica al medico le tue allergie

Informa il medico di ogni eventuale allergia di cui si soffra, in particolare al nichel.

I materiali devono essere
certificati

Accertati che i materiali impiegati siano tutti certificati e recanti marcatura CE (come previsto dalla direttiva EU 93/42 CEE in vigore dal 1997 sul territorio comunitario).

Segnala reazioni avverse

Segnala tempestivamente qualsiasi reazione avversa successiva all’applicazione della protesi, come bruciori, gonfiori e arrossamenti.

Chiedi informazioni
sulla pulizia

Dopo che la protesi è stata installata, chiedi al dentista suggerimenti su come eseguirne la pulizia e la manutenzione e seguili con scrupolo.

Il lavoro va eseguito da
un dentista

Accertati che le terapie vengano eseguite da un dentista regolarmente iscritto all’Albo e non da un odontotecnico.

Guarda da dove arriva
la protesi

Verifica la provenienza della protesi, facendo attenzione a quelle eseguite da laboratori in Paesi extra EU.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Denti: 5 step per tenerli puliti e bianchi

Troppo adesivo per dentiera e gli si “addormentano” le gambe

Sbiancamento dei denti: quando e come farlo

Perché ho i denti sensibili?

 

 

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Odontoiatria
    CONDIVIDI