Gravidanza: ecco 10 consigli per le future mamme

Il sushi o l'aperitivo con le amiche va dimenticato? E i tacchi si possono indossare? Scopri il decalogo dedicato a tutte le donne che aspettano un bambino

Il decalogo della mamma sicura

La gravidanza, ma anche il periodo che precede il concepimento, è un momento della vita in cui le donne devono fare i conti con i propri stili di vita. Molti esperti consigliano alle future mamme di eliminare i vizi e iniziare a fare attenzione ai cibi che si portano in tavola. Sul banco degli imputati sicuramente le sigarette, gli alcolici e alcuni alimenti, soprattutto quelli crudi e gli insaccati. Tuttavia, i divieti durante i nove mesi di gravidanza non sono così estremi, mentre alcuni dettagli della vita quotidiana (a cui le donne pensano meno) possono essere dannosi.

A fare chiarezza sono gli esperti dell’Humanitas San Pio X di Milano, che alle donne in dolce attesa regalano il “Decalogo della mamma sicura”. Dieci consigli, con qualche falso mito da sfatare, per vivere in serenità la gravidanza e trovarsi pronte ad accogliere e ad accudire il figlio in arrivo.

1) Il lavoro al pc

Per salvaguardare la loro fertilità, agli uomini viene sconsigliato l’utilizzo del pc appoggiato sulle gambe e, allo stesso modo, le donne incinte dovrebbero evitare di lavorare con il portatile sul pancione, per tutelare il bimbo da surriscaldamento e vibrazioni.

Presa questa precauzione, non ci sono altre controindicazioni. L’importante è che le donne mantengano una posizione corretta durante il lavoro alla scrivania, per evitare fastidi alla colonna vertebrale già messa a dura prova dal peso del pancione (ecco come porre rimedio al mal di schiena), e agli occhi, che durante i nove mesi di dolce attesa sono più secchi per cause ormonali (qui i consigli per migliorare la condizione lacrimale). Il consiglio è di concedersi più pause, staccare spesso gli occhi dallo schermo seguendo la regola del 20-20-20 e fare un po’ di movimento.

2) L’aperitivo

Attenzione alle verdure crude e alla frutta che cresce a contatto con la terra. Tutto deve essere lavato con cura per evitare il rischio di toxoplasmosi, in donne toxo-recettive. Stesso rischio con la carne cruda e i salumi, compresi speck, bresaola e mortadella. Per quanto riguarda l’alcol, invece, in gravidanza non andrebbe assunto o assunto con estrema moderazione (sai quali rischi corre il feto?). Qui puoi trovare qualche altro consiglio di alimentazione durante la gravidanza.

3) Il sushi

Sì, ma solo se il pesce crudo è di ottima qualità e di provenienza sicura. Un altro accorgimento da tenere è quello di evitare piatti contaminati da verdura cruda, per il rischio di toxoplasmosi in donne non immuni. Per quanto riguarda il pesce in generale, invece, ecco quali sono le specie più adatte per mamma e bambino.

4) Piercing e microdermal

Si possono tenere piercing o microdermal piercing nei nove mesi di gravidanza? , anche se durante il travaglio potrebbero invece causare dei problemi. Se infatti vengono utilizzati gli i elettrobisturi al momento del parto, i piercing e i microdermal verranno rimossi.

5) Tacchi

Indossare i tacchi durante la gravidanza non è pericoloso. Basta farlo con buon senso e senza esagerare con altezze vertiginose, soprattutto durante l’ultimo trimestre. Altrimenti si può rischiare di cadere, subire una distorsione o dare un eccessivo sovraccarico alla colonna vertebrale, già stressata dal peso del pancione in crescita (i tacchi, infatti, alterano la normale postura).

6) Weekend in moto

Non sono lo scooter o la moto in sé a essere pericolosi per la gravidanza, ma una futura mamma deve tener conto dei rischi connessi a questi due mezzi: non solo incidenti, ma anche buche o scossoni forti che possono ripercuotersi sul bambino. Generalmente i ginecologi ne sconsigliano l’uso o invitano alla moderazione.

7) Asportazione di un neo

Può succedere che la futura mamma debba sottoporsi a piccoli interventi chirurgici, ad esempio per urgenze dentistiche o per rimuovere un neo (se possibile, però, meglio rimandare l’operazione dopo il primo trimestre). Le anestesie locali possono essere effettuate senza problemi, così come le risonanze magnetiche. Gli esami a raggi X come Tac e lastre, invece, andrebbero effettuati solo in casi realmente necessari (per esempio, se si sospetta un tumore) e adottando delle schermature specifiche. La donna deve sempre avvisare il personale di radiologia del suo stato di gravidanza.

8) Il sesso

Durante la gravidanza non bisogna dire addio ai rapporti sessuali: salvo rischio di aborto o altre complicazioni valutate sempre dal ginecologo, non ci sono rischi. Dopo il parto, invece, sarà lo specialista a indicare se è possibile riprendere l’attività sessuale in sicurezza. Di solito, questo avviene durante la visita ginecologica a quattro-sei settimane dal lieto evento.

9) Il gatto

Se si è incinta non occorre allontanare il gatto da casa. L’importante, è lavarsi bene le mani dopo ogni contatto con l’animale ed evitare del tutto quello con le sue feci. Secondo un recente studio dell’University College di Londra, la presenza di un gatto durante la gravidanza o la prima infanzia non espone a un rischio diretto di sviluppare psicosi con il passare degli anni. 

10) L’attività fisica

Ormai è sostenuto da tutti gli esperti e avvalorato da numerosi studi scientifici: la corsa e lo sport in generale non sono dannosi durante la dolce attesa. Anzi, un po’ di esercizio fisico andrebbe fatto tutti i giorni, sia per prevenire l’obesità che altri problemi, come la pubalgia o il mal di schiena. Meglio evitare gli sport di contatto, che metterebbero a repentaglio la sicurezza del bambino, prediligendo attività di ginnastica dolce (ecco quali e per quanto tempo è consigliato svolgerli), anche in acqua, guidate da un’ostetrica formata. Parlando di sport estivi, invece, attenzione al diving: l’uso delle bombole è pericoloso in gravidanza. Meglio optare per lo snorkeling.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Dieta in gravidanza: ecco cosa mangiare

Gravidanza: fare ginnastica è un vero toccasana

Ipertensione in gravidanza: quando si parla di preeclampsia?

I benefici della melagrana in gravidanza

Chiedi un consulto di Ginecologia
CONDIVIDI