Arriva la conferma della scienza: i frutti di mare sono afrodisiaci

Frutti di mare sono afrodisiaci

Una ricerca americana conferma come il coquillage sia un buon rimedio naturale per avere uno sprint sotto le lenzuola, ma anche per aumentare le possibilità di avere un figlio

Già nell’immaginario collettivo cenare a base di ostriche, gamberi e frutti di mare è un delizioso antipasto per una notte di passione. Ora arriva anche l’approvazione della prestigiosa Università di Harvard. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Aumentano anche le probabilità di rimanere incinta

Lo studio americano ha dimostrato che le coppie che mangiano coquillage più di 2 volte a settimana hanno un numero maggiore di rapporti sessuali. Ma c’è di più. Se stanno cercando di avere un bambino, riescono a diventare genitori prima delle altre. Il 92%, rispetto al 79%, arriva alla gravidanza entro un anno.

Non dipende solo dalla frequenza dei rapporti sessuali 

I ricercatori di Harvard sono persuasi che l’effetto dei frutti di mare sulla fertilità non sia collegato solo all’attività intima più intensa. Interverrebbero anche altri fattori biologici probabilmente associati a questi alimenti, inclusa un’azione sulla qualità del seme maschile, dell’ovulazione e dell’embrione.

Molte donne li evitano per il contenuto di mercurio 

I frutti di mare sono una importante fonte di proteine e di altri nutrienti benefici per le donne che vorrebbero mettere al mondo un figlio. In molte, tuttavia, tendono a evitarli per il timore che possano contenere mercurio.

 L’Agenzia per la Sicurezza Alimentare europea sostiene che il pesce nella Ue è sicuro 

In realtà per l’Efsa non c’è bisogno di essere preoccupati, perché i controlli messi a punto sono particolarmente rigorosi. Quasi la totalità del pesce e dei molluschi analizzati ogni anni è sicuro e i pochissimi lotti non in regola vengono immediatamente ritirati dal mercato.

Il parere dell’esperto

«I nostri risultati – commenta Audrey Gaskins, tra gli autori della ricerca – insistono sull’importanza non soltanto della dieta femminile, ma anche di quella dell’uomo, sul tempo necessario a ottenere una gravidanza. E suggeriscono a entrambi i partner di introdurre nell’alimentazione più frutti di mare».

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Qualche problema sotto le lenzuola? I rimedi naturali

Stress e calo del desiderio: che fare?

Disfunzione erettile: iniezione di staminali meglio del Viagra

Stress e calo del desiderio: che fare?

Chiedi un consulto di Nutrizione