Su Facebook sei amicone, spione, strillone o selfista?

Scopri le quattro personalità tipo degli utenti del social media più famoso

Tutti su Facebook

Ogni giorno, un miliardo e 280 milioni di persone nel mondo si collegano a Facebook, passando in media 35 minuti a pubblicare foto, commentare post e guardare video. Ma perché questo social network riscuote così tanto successo? Quali corde della nostra psiche va a pizzicare? Se lo sono chiesto gli esperti di comunicazione della Brigham Young University, negli Stati Uniti, che dopo una serie di interviste sono arrivati a tracciare quattro identikit degli utenti tipo, descritti in uno studio pubblicato su International Journal of Virtual Communities and Social Networking. Scopriamoli insieme.

 

 

L’amicone

E’ l’utente che posta, commenta e clicca “mi piace” essenzialmente per rafforzare i rapporti interpersonali che già intrattiene nel mondo reale. Considera Facebook come un’estensione della vita vera, uno strumento utile per restare in contatto con amici e parenti.

 

 

Lo strillone

E’ l’utente che vuole tenere tutti informati, ripostando storie, foto, annunci di eventi, come un vero strillone sulla strada con le ultime novità. Percepisce una distanza tra mondo reale e mondo virtuale, ed è un po’ riluttante nel pubblicare foto, video e informazioni personali: per tenere aggiornati amici e parenti preferisce usare altri mezzi di comunicazione.

 

 

Il selfista

Usa Facebook come un mezzo per farsi “pubblicità”: pubblica e commenta con il solo obiettivo di attirare l’attenzione su di sé, facendo incetta di “mi piace” e commenti vari. Vuole costruirsi un’immagine da presentare agli altri, ed è alla continua ricerca di approvazione.

 

 

Lo spione

Si è iscritto a Facebook perché lo vive un po’ come un obbligo sociale, ma posta raramente cose e informazioni personali. In realtà sfrutta il social network solo per vedere cosa fanno gli altri e per conoscere meglio i loro interessi e le loro relazioni.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

La foto profilo sui social rivela la nostra personalità

I veri amici sono la metà di quelli che crediamo di avere

Le 7 regole per tutelare il proprio bambino sui social network

Alla ricerca del selfie perfetto: sempre più giovani dal chirurgo estetico

Chiedi un consulto di Psicologia
CONDIVIDI