Neonato muore per un’infezione da serratia: di cosa si tratta?

Serratia

A Brescia in ospedale un bambino nato prematuro ha perso la vita, altri neonati sono stati contagiati. Quali sono i sintomi e le cure?

Il più importante fattore di rischio per contrarre questo batterio è proprio il ricovero in ospedale, che entra nel corpo soprattutto attraverso i cateteri, ma anche attraverso trasfusioni e infusioni con sangue contaminato. Leggi qui quale pericolo rappresentano le infezioni che si contraggono in ospedale

Cos’è la Serratia?

Si tratta di un batterio appartenente alle Enterobacteriaceae. Si trovano un po’ dappertutto: negli insetti, nell’uomo, nel suolo, nelle acque superficiali e di scarico e sulle piante. Le infezioni più diffuse sono quelle causate dalla specie Serratia marcescens.

I sintomi dell’infezione 

I sintomi principali sono:

Malattie associate

Sono diverse le malattie che possono essere collegate a questo tipo di infezioni. Le più frequenti sono:

Terapia

Queste infezioni vengono generalmente curate con una terapia antibiotica. La prognosi dei pazienti con infezione da Serratia dipende molto dallo stato immunologico dei pazienti. Se sono molto anziani o bambini o ancora immunodepressi l’infezione può essere anche molto grave.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Allarme Oms: 500.000 infezioni resistenti agli antibiotici

Antibiotici: gli italiani li usano male. Ed è boom di batteri ‘resistenti’

Le principali cause di infezioni estive? Acqua, insetti e sesso

Le 5 malattie che hanno causato il 75% di infezioni nella Ue

 

Chiedi un consulto di Infettivologia