Trapianto di fegato: Le Molinette di Torino è il primo d’Europa

trapianto fegato molinette

Il Centro trapianti di fegato del nosocomio piemontese taglia il traguardo record di 3000 interventi e si aggiudica il primato europeo

Il Centro trapianti di fegato dell’ospedale Molinette di Torino taglia il traguardo record dei 3.000 trapianti, non solo guadagnandosi il primato europeo, ma ponendosi anche nelle prime posizioni a livello mondiale per numero di interventi e per tassi di sopravvivenza.

Una storia lunga 27 anni

La storia del Centro, attualmente diretto dal professor Mauro Salizzoni, inizia nel lontano ottobre 1990, quando venne effettuato il primo trapianto di fegato su un uomo di 44 anni. L‘ultimo? Nella mattinata del 17 luglio su un 55enne affetto da cirrosi.

I numeri dei trapianti

Dalla nascita del Centro a oggi, il 5% dei trapianti ha riguardato solo una parte del fegato, di cui 14 da donatore vivente, mentre nel 2% degli interventi oltre al fegato è stato trapiantato contemporaneamente un altro organo.

Un 7% è invece costituito da trapianti “domino” (ossia il fegato nativo di un primo ricevente è stato poi trapiantato a un secondo ricevente) e, complessivamente, l’8% è caratterizzato da “ritrapianti”. Non va dimenticato che il 5% dei trapianti sono stati effettuati su pazienti in condizioni di emergenza nazionale e che dal 1993 ai giorni nostri sono state trapiantate 166 persone in età pediatrica (6% dell’attività totale), con fegato intero o split.

Il tasso di sopravvivenza

Il Centro piemontese si distingue anche per la qualità dei risultati ottenuti. «In questi 27 anni, la sopravvivenza dei pazienti che hanno ricevuto il trapianto è stata pari al 91% a 1 anno, 81% a 5 anni e 73% a 10 anni. Questo vuol dire che a distanza di 10 anni dal trapianto 73 pazienti su 100 continuavano ad essere vivi: un traguardo insperato per chi ha malattie che lasciano – senza trapianto – un’attesa di vita da pochi giorni ad alcuni mesi» spiega una nota delle Molinette.

Un record importante

Secondo il registro mondiale dei trapianti dell’Università di Heidelberg, in Germania, l’ospedale Molinette di Torino si è meritato la prima posizione, scavalcando addirittura altri poli d’eccellenza (che rimangono in pole position) come i centri di Cambridge, Dallas, Birmingham e del London Kings College.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Creato mini fegato “umano” in laboratorio

In che modo posso prevenire le malattie del fegato?

Fegato grasso: cos’è e quali sono le conseguenze

Fegato: come faccio a capire se ho un problema?

 

 

 

 

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Chirurgia generale