L’acqua? Essenziale per depurare il fegato e stimolare l’intestino

fonte essenziale

Il benessere di fegato e intestino è legato a doppio filo. L'acqua Fonte Essenziale, che sgorga naturalmente ricca di solfati e magnesio, è il rimedio ideale.

L’acqua Fonte Essenziale è innanzitutto un’acqua minerale, quindi un’acqua incontaminata, naturale, non trattata, che viene imbottigliata come sgorga dalla sorgente, con un’estrema purezza originaria.

Attraversa le rocce delle Alpi Centrali 

Quest’acqua ha una composizione unica, che rende acqua Essenziale un’acqua funzionale, quindi indicata a offrirci specifici benefici. Ci troviamo nel territorio della Valle Camonica, nelle Alpi Centrali, dove quest’acqua sgorga dopo aver attraversato le rocce in un percorso lungo 10 anni, tempo nel quale Fonte Essenziale si purifica ed arricchisce di minerali ed elementi indispensabili all’organismo. Si tratta infatti di un’acqua ricca di sali con caratteristiche solfate e magnesiache, ha un alto contenuto di calcio (un litro di quest’acqua ne fornisce il 77% della dose giornaliera consigliata), ed è indicata per le diete povere di sodio.

L’acqua del “fegato centenario”

Fonte Essenziale è l’acqua minerale naturale Antica Fonte, così com’è chiamata nelle Terme di Boario, e le sue caratteristiche uniche sono conosciute da secoli. Il famoso detto “fegato centenario” è infatti legato proprio a quest’acqua e sono diversi i riconoscimenti del Ministero della Salute e gli studi scientifici che hanno avvalorato i suoi benefici su fegato e intestino.

Legame molto stretto tra fegato e intestino 

Tra fegato e intestino c’è infatti un legame stretto. Spesso il fegato è muto, non dà disturbi, anche quando è affaticato o non lavora bene. È l’intestino a parlare per lui. Ecco perché se il fegato funziona correttamente anche l’intestino funziona nel modo giusto.

Fonte Essenziale agevola non solo il funzionamento del fegato nella produzione di bile, determinando un alleggerimento del carico di lavoro dell’intestino, ma anche la motilità intestinale, favorendo la normale secrezione dei succhi digestivi come la bile, evitando così a sua volta di affaticare il fegato.

I benefici per il fegato 

La naturale azione di Fonte Essenziale contribuisce al corretto funzionamento del fegato, ed in particolare possiede due attività fondamentali per il flusso biliare: l’attività colagoga e quella coleretica. Entrambe riguardano la produzione della bile, che è uno strumento essenziale per la digestione e l’assimilazione dei grassi.

L’attività coleretica agevola la produzione di una maggiore e più fluida quantità di bile; quella colagoga promuove l’azione “muscolare” di contrazione della cistifellea in modo da rendere più efficace il processo attraverso cui la bile si riversa nel duodeno.

I benefici sull’intestino 

Quando il fegato non secerne bene la bile, l’intestino si irrita e abbiamo sintomi come infiammazione, pesantezza e gonfiore, fino ad arrivare alla stitichezza. Tutti disturbi che possono essere alleviati bevendo un’acqua di tipo solfato-calcio-magnesiaca, come Fonte Essenziale.

Dove agisce l’acqua?

Fonte Essenziale agisce a livello del duodeno, dove, grazie ai solfati, stimola la produzione di un ormone che si chiama colecistochinina, fondamentale nella digestione. La colecistochinina promuove infatti l’attività degli enzimi digestivi del pancreas, favorisce la produzione di bile e stimola il transito intestinale, contribuendo a una corretta evacuazione.

L’unica ad avere la posologia 

Un aspetto importante che contraddistingue l’acqua Fonte Essenziale è la posologia in etichetta. Il Ministero della Salute, che ha riconosciuto le proprietà e i benefici di quest’acqua in due appositi decreti, consiglia di berne almeno due bicchieri ogni giorno, a temperatura ambiente, la mattina a digiuno, prima della colazione. Dagli studi effettuati risulta che il prodotto è efficace dopo un minimo di 15 giorni consecutivi di utilizzo giornaliero, ma per godere appieno dei suoi benefici è consigliabile prendere la buona abitudine di berla quotidianamente.

Fonte Essenziale non è un farmaco: non ci sono controindicazioni nel consumarne più di due bicchieri al giorno. Berne una quantità maggiore durante la giornata ne esalterà solamente le proprietà diuretiche. Infine chiunque può bere Fonte Essenziale, a parte i casi in cui il proprio medico sconsiglia di berla per la presenza di rare malattie.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

I segnali che non stai bevendo abbastanza acqua

Bere abbastanza acqua può combattere l’obesità?

Acqua e bambini: quanto devono bere al giorno?

Sai quali sono i benefici di bere acqua molto calda?

Chiedi un consulto di Gastroenterologia