Web Analytics

Partirà a gennaio in Spagna e userà le cellule degli stessi pazienti “ritoccate” in laboratorio

Il principio attivo, che modifica il sistema immunitario, è stato definito dalla comunità scientifica una svolta nella cura della sclerosi multipla. È il primo principio attivo che funziona anche per la forma primariamente progressiva

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il benessere psicologico aiuta a contrastare le malattie, compresa la sclerosi multipla

Questa attività fisica ha grandi benefici. Per conoscerla meglio ogni anno vengono organizzati i Nordic Tales

Anche la sfera sessuale può vivere dei cambiamenti dopo una diagnosi di sclerosi multipla, ma che non pregiudicano certo la possibilità di avere una vita affettiva. Il primo passo da fare è capire cosa sta cambiando per cercare di trovare il giusto rimedio.

Insicurezza, paura e preoccupazione sono tutti stati d'animo comprensibili, ma che vanno allontanati per poter stare meglio. Ecco come

Lo spettacolo sarà in scena giovedì 15 dicembre al teatro Cilea di Napoli e il giorno dopo al teatro Augusteo di Salerno. L'ingresso è gratuito con la possibilità di fare una donazione a favore di Aism, l'associazione italiana sclerosi multipla

La pratica del Real Life è fondamentale in ogni terapia, ma ancor di più per una malattia come la Sclerosi Multipla, la cui evoluzione cambia da persona a persona

  Negli ultimi vent’anni la cura della sclerosi multipla ha salutato importanti novità: si sono ottenuti nuovi farmaci sempre più efficaci e con minori effetti...

Dal congresso ECTRIMS - European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis - le ultime novità sulla ricerca

Fino a qualche anno fa l'attività fisica era addirittura sconsigliata, mentre ora si è capito che un esercizio costante e moderato migliora le condizioni di vita delle persone con sclerosi multipla

È una malattia i cui sintomi cambiano da persona a persona. La riabilitazione dev’essere individuale

«Uscire da casa a Roma è complicato. Vorrei vivere senza dover avere il pensiero fisso di come muovermi da sola»

Vitamine e sali minerali sono importantissimi, ma anche i carboidrati e le proteine per combattere stress e fatica.

La riduzione del tessuto cerebrale colpisce tutti con l’invecchiamento, ma nelle persone con sclerosi multipla è dalle tre alle cinque volte più veloce

Dal congresso ECTRIMS - European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis - le ultime novità sulla ricerca