Un mini robot per curare lesioni e rimuovere corpi estranei

Carico il video...

Si ingoia come una pillola, ma è un ritrovato ad alta tecnologia, che evita al paziente operazioni invasive e dolorose

Un piccolissimo robot, che si chiama Ingestible, creato dagli scienziati del Massachusetts institute of technology (Mit) di Boston che si apre come un origami all’interno dello stomaco per svolgere molteplici funzioni, intervenendo lì dove occorre, ed evitando al paziente operazioni invasive e dolorose.

Il robot, costruito utilizzando tessuti dell’intestino di maiale molto simili a quelli umani, è in grado tra l’altro di rimuovere oggetti estranei ingeriti accidentalmente, curare una lesione, o trasportare farmaci. Una volta ingoiato, inizia a dispiegarsi, grazie ai suoi strati di materiale biocompatibile, sensibili a minime variazioni di temperatura. Pilotato da un chirurgo, grazie a un campo magnetico, si sposta lungo le pareti dello stomaco, intervenendo all’occorrenza per riparare piccole lesioni, o rimuovere oggetti estranei come una pila a bottone, alla quale è capace di attaccarsi come una calamita.

Francesco Bianco

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Ictus: ecco il “sesto dito” robotico che aiuta la mano paralizzata

I robot chirurghi indipendenti, operano senza i comandi dell’uomo

Il robot che ti fa passare da 40 a 80 anni

In arrivo il pene robot che si comanda con il pensiero

 

 

Chiedi un consulto
CONDIVIDI