CervelloSalute Mentale

Lavorare su turni invecchia il cervello

Uno studio svedese conferma che fare i turni promuove il declino cognitivo, ma la situazione, fortunatamente, è reversibile

Chiunque abbia provato a lavorare su turni sa che ci sono conseguenze dal punto di vista fisico e psicologico. Il fisico fa fatica ad abituarsi ai continui cambiamenti di orari e se poi c’è anche il turno notturno gli effetti collaterali aumentano.

A confermare quello che molti di noi sospettavano è arrivato uno studio dalla prestigiosa università svedese di Uppsala che ha rivelato che fare i turni compromette le funzioni cognitive e accelera l’invecchiamento del cervello.

Gruppo San Donato

La ricerca, pubblicata sulla rivista Neurobiology of Aging, ha coinvolto 7.000 volontari, che sono stati sottoposti al Trail Making Test, largamente utilizzato in psicologia per rilevare le capacità cognitive e i danni cerebrali, è usato quasi sempre dai medici per verificare il livello di declino cognitivo negli anziani.

I risultati? Chi era impiegato in attività che prevedono una turnazione è più lento nello svolgere questo tipo di test, come se fosse più anziano, rispetto a coetanei con un’occupazione che non prevede turni, confermando indirettamente l’impatto che ha il cambiamento dei normali ritmi sonno/veglia sull’invecchiamento cerebrale.

Fortunatamente però i danni sono reversibili, seppure a caro prezzo: servono 5 anni di vita regolare, nel rispetto del ritmo sonno/veglia, per recuperare le funzionalità compromesse, se e quando possibile.

Lo studio ne conferma uno precedente che sosteneva che chi lavora su turni dopo dieci anni ha il cervello più vecchio di sei anni e mezzo rispetto a chi svolge una professione diurna. Questo perché questo tipo di attività interferisce con il regolare ritmo circadiano, l’orologio biologico che scandisce e coordina le nostre giornate e la sua alterazione rappresenta un’insidia per la nostra mente, minando la memoria, la velocità di pensiero e le capacità cognitive.

Gruppo San Donato

Francesco Bianco

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Lavorare con un capo stressante è pericoloso come il fumo passivo

Vuoi lavorare meglio? Metti una pianta in ufficio

Lavorare di notte invecchia il cervello. Ma il danno è reversibile

La meritocrazia sul posto di lavoro fa bene alla salute

Gruppo San Donato

Correlati

Back to top button
Gruppo San Donato