Future of Science: qual è il futuro della scienza?

Carico il video...

Due giorni in cui alcuni tra i principali protagonisti della scena medica italiana e internazionale si sono confrontati sul futuro della scienza, sulle nuove scoperte e le nuove applicazioni per migliorare la qualità della vita della persone

Si è parlato di questo e di molto altro durante la XIII edizione della Conferenza Mondiale The Future of Science dal titolo “The Lives to Come”, che si è tenuta a Venezia sull’Isola di San Giorgio nella sede della Fondazione Cini.

Il congresso organizzato con il supporto della fondazioni Veronesi, Cini e Tronchetta Provera

Abbiamo girato la domanda a Chiara Tonelli, la presidente di Science of Future, a Kathleen Kennedy Townsend, Vice Presidente di Science for Peace, Pier Giuseppe Pelicci, Direttore di Ricerca dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, Elio Riboli, direttore della School of Public Health dell’Imperial College di Londra, Maria Benedetta Donati, a capo del laboratorio di medicina traslazionale presso l’I.R.C.C.S Neurologico Mediterraneo Neuromed e Giuseppe Testa, professore di Biologia Molecolare all’Università di Milano.

I temi trattati al The Future of Science

Tra i temi trattati quello della sfida di armare il nostro sistema immunitario contro i tumori, attraverso la lettura delle informazioni scritte nel nostro DNA. Si parlerà di un argomento caldo come quello delle vaccinazioni: non soltanto come strumento di prevenzione delle malattie infettive, ma anche come opportunità profilattica nei confronti di diversi tipi di cancro.

 

 

Chiedi un consulto