Il latte caldo aiuta a curare l’influenza?

Carico il video...

Quanto c'è di vero in questo famoso "rimedio della nonna"?

L’influenza ha già iniziato a colpire. Nell’ultima settimana di monitoraggio (29 ottobre-4 novembre 2018) ci sono stati circa 67.000 casi di influenza stimati. In totale, dall’inizio della sorveglianza (circa metà ottobre), ci sono stati 185.000 casi. I dati provengono dalle segnalazioni dei medici di base che partecipano all’indagine condotta sistematicamente dall’Istituto Superiore di Sanità e pubblicata ogni settimana sul sito Influnet (scopri qui gli altri siti affidabili su cui cercare informazioni).

Alimentazione e influenza

Se l’influenza ha già colpito anche voi, seguite i consigli di automedicazione, ma non dimenticate l’alimentazione. Quando si è influenzati è importante aumentare l’assunzione di liquidi: l’espulsione del muco richiama a sé molta acqua, così come la sudorazione dovuta alla febbre. Maggiore idratazione si può ottenere con l’acqua, ma anche attraverso il consumo di bevande calde, ma attenzione ai tranelli e ai luoghi comuni.

Il latte caldo

Tra i più popolari, continua a vivere quello del latte caldo come cura contro l’influenza. Vero o falso? Ascolta il consiglio di Fabrizio Pregliasco, virologo e ricercatore del dipartimento di Scienze biomediche per la salute dell’Università degli Studi di Milano e Direttore sanitario IRCCS Galeazzi di Milano, nella videointervista.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Via libera negli Usa alla pillola stronca influenza

Vaccino Antinfluenzale 2019: ecco tutto quello che devi sapere

Influenza: ecco i 5 falsi miti che resistono nel web

Influenza: come distingerla dagli altri malanni di stagione?

Chiedi un consulto di Infettivologia