Attenti ai maghi!

ANTONINO

Prof. Antonino Di Pietro
Direttore Scientifico di OK Salute

Dopo le vacanze estive, complice il confronto con gli amici che non si vedevano da un anno e lo specchio che ci mostrava il corpo in costume da bagno, ci assale il desiderio di migliorare il nostro viso e il nostro corpo.

Se pensiamo di rivolgerci a un bravo medico a cui chiedere aiuto, ecco alcuni consigli per evitare scelte sbagliate.

1. Informarsi bene. Non accontentarsi di un articolo di giornale o un servizio televisivo, ma consultare più di un professionista.
2. Fare attenzione a chi promette troppo, ai maghi e ai “chirurghi itineranti”, che spariscono alla velocità della luce, rifiutando la lusinga delle promesse di bellezza pronta e subito.
3. Diffidare di medici che non fanno una visita diagnostica completa oppure danno indicazioni sommarie anziché spiegare bene ciò che intendono fare, compresi limiti ed eventuali complicanze possibili del trattamento.
4. Rivolgersi solo a professionisti certificati, verificando che il medico abbia un attestato di specializzazione o un master universitario.
5. Valutare possibili metodiche d’intervento alternative e, in caso d’incertezza, scegliere la soluzione meno invasiva.
6. Farsi sempre rilasciare dal medico la documentazione dei trattamenti effettuati, dei farmaci e dei presidi utilizzati.
7. Non dare per scontato il risultato. Andare dal dermatologo o dal chirurgo plastico non è una cosa semplice e anche il più piccolo intervento lascia una cicatrice.
8. Non basta desiderare un risultato per ottenerlo. Piuttosto è utile farsi spiegare bene quello che la medicina è realmente in grado di fare nel proprio caso specifico.
9. Prevenire è meglio che curare. Per giocare d’anticipo, farsi indicare i comportamenti migliori da tenere, per evitare di accelerare il trascorrere del tempo.
10. No ai modelli irraggiungibili. Veline e modelle sembrano più belle grazie ai make up, ai trucchi della televisione e ai ritocchi delle fotografie.

NEL NUMERO DI SETTEMBRE…