rinoscopìa

    esame endoscopico delle cavità nasali e di alcuni distretti anatomici che con esse hanno rapporti di correlazione funzionale (cavità paranasali, rinofaringe). La rinoscopìa anteriore consiste nell’introduzione in narice di uno speculum nasale, ma permette una visione incompleta delle cavità nasali; la parte posteriore, infatti, si evidenzia con la rinoscopìa posteriore, utilizzata anche per l’esame obiettivo del rinofaringe, da attuare previa anestesia di superficie per evitare reazioni riflesse al contatto con lo specchietto.