linfocitosi

    forma di leucocitosi caratterizzata dall’aumento del numero assoluto di linfociti nell’organismo (linfocitosi assoluta) oppure dall’aumento della percentuale dei linfociti nella formula leucocitaria (linfocitosi relativa). Fra le cause principali si annoverano: 1) infezioni: mononucleosi infettiva, epatite virale, infezioni da cytomegalovirus, rosolia, pertosse, tubercolosi, brucellosi, sifilide; 2) endocrinopatie: tireotossicosi, insufficienza corticosurrenalica; 3) neoplasie: leucemie linfoidi, soprattutto nella forma cronica.

    CONDIVIDI