galattografìa

    tecnica diagnostica che consiste nell’iniezione di un mezzo di contrasto organoiodato (in soluzione oleosa o acquosa) ad alta viscosità nei dotti galattofori, che si rendono così riconoscibili nel loro percorso. L’indagine è utile per la discriminazione tra forme infiammatorie (galattoforiti) e neoplastiche. Indicata in caso di galattorrea o di secrezione sieroematica dai capezzoli.