Vipera: ecco cosa fare e non fare in caso di morso

In attesa dei soccorsi è fondamentale seguire alcune regole pratiche

Morso di vipera:
ecco cosa fare

Durante una passeggiata nel bosco o una camminata nei sentieri di montagna possiamo trovarci a tu per tu con una vipera e rischiare di essere morsi. Niente paura: il morso dei serpenti europei molto raramente è letale e nel 50% dei casi la vipera non inietta veleno. Comunque è necessario mettere in atto alcune semplici mosse in caso di incontro ravvicinato.

Step 1

Prima di tutto bisogna capire se si tratta di un vero morso di vipera: provoca due forellini sanguinanti distanti tra loro meno di un centimetro e un dolore intenso. In attesa che arrivi il personale di soccorso del 118 o di arrivare in ospedale, è bene sdraiarsi per non favorire la diffusione del veleno, togliersi anelli, orologio e braccialilavarsi la ferita con dell’acqua.

Step 2

Bisogna fasciare l’arto colpito con una benda elastica non troppo stretta, dal ginocchio alla caviglia, oppure dal gomito alla mano. L’importante è non incidere con un coltellino la ferita né succhiare la secrezione come si diceva un tempo.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Zecche: ecco cosa fare (o non fare) in caso di morso

Puntura di medusa al mare: ecco cosa fare e non fare

Tracina, razza, scorfano: come rimediare alle punture dei pesci?

Ragno violino: ecco cosa fare in caso di morso

 

Chiedi un consulto di Medicina interna