Tumore al testicolo e al pene: le 9 regole della prevenzione

2500 casi annui per il tumore del testicolo, 500 per il carcinoma del pene: il primo più frequente tra i 18 e i 35 anni, il secondo negli over 40, con forti impatti psicologici sull’uomo e ricadute devastanti sulla coppia. I consigli degli esperti dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

Controlla la posizione

Controlla regolarmente fin dalla nascita la posizione dei testicoli. In caso di mancata discesa di uno dei due organi, parlarne col pediatra per valutarne la correzione chirurgica. Il criptorchidismo, questo è il termine medico, può aumentare fino a dieci volte il rischio di tumore. Ma le probabilità si riducono se l’anomalia viene corretta chirurgicamente. Il rischio è moltiplicato per due se l’intervento avviene prima dei sei anni di età e per cinque se è entro i 13 anni.

Fai l’autopalpazione

Esegui l’autopalpazione dei testicoli dalla pubertà in poi. Effettuare una leggera pressione coi polpastrelli su tutta la superficie e verificane anche aspetto e colore. Se il controllo viene eseguito regolarmente, come durante l’igiene personale, si impara a riconoscere gli eventuali cambiamenti da segnalare tempestivamente al medico.

Fai i controlli

Valuta col medico un calendario di controlli se la mamma durante la gravidanza è stata esposta in modo protratto e intenso a sostanze che interferiscono con l’equilibrio endocrino e in particolare a pesticidi e a cloruro di polivenile (PVC). Lo stesso vale se l’esposizione è avvenuta nei primi tre anni di vita.

Stop alle sigarette

Non fumare: il fumo raddoppia il rischio di cancro dei testicoli.
Le sigarette danneggiano il DNA delle cellule del pene, favorendone la trasformazione in cellule oncogene.

Attento al diabete

Mantieni il diabete sotto controllo, se è presente: può incrementare le probabilità di infezioni alla pelle, compresa quella del pene.

Lavati con cura

Lava le parti intime due volte al giorno e dopo ogni rapporto sessuale, sollevando il
glande in modo da rimuovere bene le secrezioni che si raccolgono nel solco. La cura deve
essere costante e deve iniziare dai dieci anni in poi.

Il vaccino HPV

Fai la vaccinazione anti-HPV agli adolescenti, preferibilmente a 12 anni.

Usa il preservativo

Utilizza sistematicamente il profilattico, che va indossato già durante i preliminari. Se vivi un rapporto stabile, prima di fare sesso senza protezione vai insieme al partner o alla partner a farti visitare da uno specialista.

Attento ai raggi UVA

Copri accuratamente i genitali in caso di terapia con psoraleni e raggi UVA. 
Questo trattamento, utilizzato per la cura della psoriasi, può aumentare il rischio di cancro del pene.

Cos’è quel dolore alla pancia in basso a destra?

#Controllati: le 10 regole di prevenzione per l’uomo

6 ragazzini su 10 hanno problemi andrologici

Infertilità maschile: 7 regole per prevenirla

Chiedi un consulto di Oncologia