Sinusite: ecco tutte le terapie e i sintomi

Quali sono i campanelli di allarme? Come si cura? La chirurgia può essere una soluzione definitiva? Tutte le risposte

Cos’è

La caratteristica tipica della sinusite è la congestione delle fosse nasali, che limita la respirazione. In questa situazione la lacrimazione aumenta, il senso di peso a livello della proiezione dei seni paranasali sul volto può trasformarsi in un forte mal di testa.

I sintomi 

Dolore e pressione nella zona sopra gli occhi, a fianco al naso e dietro le guance.

Mal di testa.

Alito cattivissimo.

Diminuisce l’udito.

Muco verde o giallo.

Sensazione di congestione nasale.

Dolore al naso o alla gola.

Febbre.

Difficoltà a respirare.

Starnuti frequenti.

Cacosmia, ovvero percezione di odore fetidi.

Le terapie

La cura delle sinusiti acute è basato sull’utilizzo di antibiotico ad ampio spettro e steroide. Per periodi di tempo limitato l’utilizzo di vasocostrittori nasali può essere utile nell’accelerare la guarigione.

I lavaggi nasali con la semplice soluzione fisiologica sono una fondamentale misura igienico preventiva.

Sconsigliabile sempre l’utilizzo di antinfiammatori non steroidei (FANS), comunemente e in modo sbagliato utilizzati sfruttando la loro azione antidolorifica. Per il dolore può essere sufficiente il paracetamolo.

Nelle forme acute ricorrenti, nelle forme croniche e in particolare nelle forme associate ad allergia o asma è fondamentale l’uso protratto di corticosteroidi topici in spray sempre preceduti dal lavaggio nasali con fisiologica. Il cortisonico spray topico oltre a decongestionare la mucosa nasale, esalta il movimento ciliare e il trasporto di muco, evitandone il ristagno e la sovrainfezione che promuove la cronicizzazione dell’infezione.

Se la rinosinusite è associata ad allergia l’utilizzo dell’antistaminico può aiutare ridurre i sintomi a carico delle mucose.

La chirurgia endoscopica rinosinusale

Nelle forme acute ricorrenti, nelle forme fungine, nelle forme croniche la chirurgia risulta fondamentale. La chirurgia endoscopica rinosinusale (FESS acronimo inglese per functional endoscopic sinus surgery) consente la risoluzione dei sintomi. Il paziente resta in ospedale una sola notte.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Sinusite cronica: con la tecnica di Ballooning si guarisce

Hai la sinusite? Meglio i lavaggi nasali che i suffumigi

Sinusite cronica: perché viene e come si cura

Sinusite cronica: è la depressione il sintomo peggiore

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto
    CONDIVIDI