Come si cura l’herpes simplex su labbra o genitali?

Carico il video...

Quali farmaci antivirali abbiamo a nostra disposizione? Ed è meglio una terapia sistemica oppure una topica? Risponde l'infettivologa Paola Cinque

Quando, dopo un periodo di latenza, l’herpes simplex ci colpisce, cerchiamo di nasconderlo il più possibile e speriamo che passi velocemente, anche perché temiamo di trasmetterlo a qualuno (ricordate, però, che il virus erpetico si può passare anche quando è latente). Spesso, soprattutto per l’herpes labiale, si utilizzano i cerottini da applicare sulla lesione, ma in realtà questi rimedi hanno una funzione più estetica che curativa, perché non contengono i principi attivi dei medicinali utilizzati per la cura dell’herpes simplex.

Le cure disponibili

Ma quali sono i farmaci antivirali che oggi abbiamo a nostra disposizione? Ed è meglio intraprendere una terapia sistemica oppure una topica, utilizzando dei medicinali in crema? Risponde nella nostra videointervista l’esperta Paola Cinque, Infettivologa dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Herpes simplex: esiste un vaccino?

Le recidive dell’herpes si possono prevenire?

Fuoco di Sant’Antonio: quali sono i sintomi?

Si può trasmettere il Fuoco di Sant’Antonio?

Pubblicato il: 4 settembre 2017 Aggiornato il: 4 settembre 2017
Chiedi un consulto di Infettivologia