Web Analytics

La notizia arriva dall'ospedale Bambino Gesù di Roma grazie a un'innovativa tecnica di manipolazione delle cellule staminali

Eccezionale intervento a Torino su un ragazzo di 31 anni. L'incidente era avvenuto in provincia di Brescia

Se dopo l'asportazione di un menisco lesionato compare una sintomatologia dolorosa, è bene intervenire, come spiega il chirurgo Roberto D'Anchise

Fino a qualche anno fa era la soluzione principe al problema della calvizie. Oggi è ancora così? Ce lo spiega il dermatologo e tricologo Fabio Rinaldi

Anche le future mamme possono tranquillamente sottoporsi ad anestesia o ci sono dei rischi reali per lei e il feto? Ce lo spiega l'anestesista Marco Venturino

La Giornata Mondiale della Tiroide del 25 maggio 2017 è dedicata al benessere dei pazienti e la chirurgia di oggi è sempre più "gentile" nei loro confronti

La rottura del legamento crociato anteriore è molto frequente, soprattutto durante le attività sportive. L'esperto Roberto D'Anchise spiega come si può intervenire

All'interno del ginocchio ne abbiamo due e sono particolarmente vulnerabili: l'esperto di OK Roberto D'Anchise ci spiega come funzionano e come vengono trattate le lesioni

L'anestesista è colui che addormenta il paziente, mantenendo in equilibrio le sue funzioni vitali durante un intervento chirurgico. Ecco quali sono i suoi compiti e quando viene coinvolto

Operata una bambina, che era costretta a fare pipì con un condotto esterno. La piccola è già tornata a casa e sta bene

Al Policlinico A. Gemelli di Roma sei persone hanno ricevuto un rene da un donatore vivente con gruppo sanguigno incompatibile

Quando sono coinvolte le radici dei nervi e il dolore scende lungo le gambe con limitazione della forza muscolare, è il momento di ricorrere all'intervento chirurgico. L'esperto di OK Paolo Gaetani spiega le diverse tecniche

Aumentano donazioni e interventi, mentre rimangono stabili le opposizioni, ovvero i rifiuti agli espianti decisi dai parenti. Resta il problema delle liste di attesa, anche se in lieve diminuzione. Al 31 dicembre 2016, i malati che aspettavano un organo erano 8.856

In seguito a una rarissima anomalia renale, una bimba è stata sottoposta per la prima volta a un trapianto di rene al posto della milza: dopo sei anni di vita può iniziare a bere e a urinare

Grazie alla mininvasività della laparoscopia, si recupera prima e non serve il ricovero di una notte in ospedale

Le liste d'attesa sono ancora lunghe: colpa di una scarsa conoscenza della donazione da vivente e di una legislazione che rende complicata la donazione da persone decedute