perdita di sangue

    DOMANDA

    Gent.mo professore
    Devo ancora ringraziarla per le Sue risposte chiare e precise. Sono costretto, però, a scriverle subito per esporle quanto accadutomi. Ieri mi son trovato lo slip macchiato di sangue, una piccola goccia, oggi il fatto si è ripetuto, lo slip l’ho visto sporco di sangue, non tipo goccia ma un piccolo alone. Sono già preoccupato per il CaP e i sospetti secondarismi, ora quest’altro problema. Secondo Lei questa perdita di sangue, molto sicuramente dal pene e non dai testicoli, è collegata al CaP? Per completare il quadro Le devo dire che molti anni fa, circa 6-7, invece la perdita di sangue è stata molto più vasta e abbondante. Che cosa gliene pare? Mi può gentilmente dare qualche consiglio sul da farsi? In attesa La ringrazio e La saluto cordialmente. vito

    RISPOSTA

    Gentile signore,
    la perdita di sangue generalmente non e’ collegata ad un Cap.
    Bisogna trovare le cause in altri settori, escludendo prima cose piu’ gravi per dire che si tratta solo di una fragilita’ vascolare a livello uretra distale o anche prostatica per esempio legata ad uno anticoagulanti.
    Le cause piu’ importanti da escludere sono tumori del rene, vescica e vie escretrici; calcolo della via urinaria.
    Il sintomo che preoccupa di piu’ e’ una macroematuria cioe’ urine coloro rosso , piu’ che trovare lo slip sporco di sangue. Comunque non va’ sottovalutata neanche quest’ultima condizione.
    In questi casi si esegue:
    – Uro-risonanza magnetica addome pelvi con contrasto
    -urinocoltura, spermiocoltura
    – PSA
    In base alle risposte si puo’ passare ad ulteriori indagini in caso di sospetti non completamente risolti.
    Alessandro Sciarra