incapacità a rilassarsi

    DOMANDA

    Salve dottore! Sono da sempre una persona molto ansiosa anche se solo da un anno credo di essermi convinta di avere una patologia e dopo qualche tentennamento ho fatto una cura farmacologica (sereupin 20 mg al dì) per circa 6 mesi. Terminata la cura la mia ansia si è attenuata ma non è scomparsa tuttavia riesco a sopportarla. Il mio vero problema è la tensione fisica che avverto, la rigidità muscolare soprattutto al viso (dalle tempie alla mascella)accompagnata anche da sporadici spasmi alle mani e al braccio. Ho fatto delle radiografie alla cervicale per un dolore alla spalla ed è emerso che i miei fastidi provengono proprio da questo irriggidimento che ho al collo. In più non riesco a rilassarmi anzi proprio quando potrei farlo (weekend, al mare o anche al ristorante)mi sale un’agitazione che spesso faccio fatica a controllare. Non riesco a stare ferma o seduta, devo alzarmi e camminare avanti e indietro. Come posso risolvere il mio problema? Occasionalmente quando proprio non ce la faccio prendo una compressa di lexotan da 1,5 mg. Al momento sono in cura da una psicoterapeuta della mia zona, secondo lei soffro di ansia generalizzata, mi trovo bene ma sono i sintomi fisici che non riesco a tenere sotto controllo. Vorrei sentirmi più tranquilla e soprattutto più calma come posso fare? Ho 31 anni e dopo i controlli che faccio ogni anno sono in buona salute. Grazie!

    RISPOSTA

    Gentile dolce82,
    oltre alla psicoterapia che lei giustamente sta già’ effettuando, dovrebbe fare una terapia farmacologica adeguata per l’ansia. Sono sicuro che un bravo neurologo capace anche di ascoltarla e percepire le sue ansia, sapra’ consigliare i farmaci giusti.

    un cordiale saluto,

    JA