dolori al collo/braccie e mancanza di forza

    DOMANDA

    Salve Sono michele ho 36 anni e scrivo da Napoli. Ho letto l’articolo sul corriere della sera e ho pensato di scrivervi.
    Ormai da 18 anni ho dolori alla cervicale e lombari e ormai mancanza di forza nelle braccia (alzo max 3 kg).A 18 anni la mia mandibolla si è messa a crescere d’improvviso e nel giro di 1 anno mi sono trovato con un prognatismo molto grave. Durante questo periodo sono comparsi i dolori e quindi i primi accertamenti. Dalla prime risonanze è venuta fuori una fusione congenita c2-c3 e dicono anche una non corretta chiusura di entrambe le vertrebe. Dopo un pò di anni mi sono operato alla bocca, ma il dolore non è passato anzi la malattia è proseguita con la perdita totale della forza e della flessibilità dei muscoli. Sono stato da 2 reumatologhi; il primo mi ha prognosticato una artrite psoriaca e avevo iniziato una cura, il secondo me la interrotta non essendo convinto della prognosi. Tanti ortopedici mi hanno visitato e l’unica volta che sono riuscito ad ottenere qualche buon risultato è quando un ortopedico mi curato così:circa 6 mesi di Tauxib 90-flexiban la sera e vitamina B12, ed in quel periodo non avendo più dolori sono riuscito a tonificare i muscoli e ad acquisire una maggiore elasticità della muscolatura. Appena ho terminato la cura però dopo un pò di tempo sono tornati i dolori. Adesso continuo a prendere un quarto di flexiban la sera e vado in palestra ma non riesco ad aumetare la forza perchè appena carico mi si infiamma tutto.Cosa devo fare?Grazie

    RISPOSTA

    Gent.mo Sig. Michele,

    quello che deve fare è farsi visitare in un altro ambiente reumatologico. Da quello che mi sembra di capire, manca ancora la diagnosi che è condizione indispensbile per una terapia di successo. Se mi dice dove abita posso indizzarlo al centro di Reumtologia più vicino.
    Cordiali saluti

    Ignazio Olivieri

    CONDIVIDI