Web Analytics

«Pensavo fosse una semplice screpolatura e, invece, mi sono dovuta sottoporre a un intervento affinché il tumore della pelle non compromettesse il mio viso»

«Troppo timido, mi sentivo inadeguato come attore e non uscivo più di casa. Oltre a mia madre, ringrazio il grande psicanalista Piero Bellanova, che mi ha insegnato “l’atto di coraggio” per superare uno dei momenti più bui della mia vita. Senza dimenticare l’ironia: se ben distillata, è più potente di cento psicofarmaci»

«Due incidenti sugli sci a breve distanza, il secondo più grave. Ma mi sono ripreso in fretta»

«Prendo ogni giorno una pastiglia di betabloccanti, faccio esami regolarmente ed evito sforzi eccessivi. Così tengo a bada la cardiomiopatia ipertrofica»

«Il mio metabolismo è cambiato. Ora ho eliminato i carboidrati, do spazio ai dolci solo al mattino e nei cambi di stagione seguo una dieta detox»

«Le gambe non stanno ferme, le dita tamburellano nervosamente... E neppure quando recito riesco a controllare certi movimenti del corpo»

«In mezzo alle correnti o nei pressi di un climatizzatore, nonostante i foulard e i maglioni a collo alto, sono dolori»

«Sono stato in ospedale isolato per quasi sei mesi. E dopo l'infezione la mia dieta è stata molto rigida»

«Una fobia che mi porto dietro da quando ero bambina. Mi terrorizzano perfino i rettili visti in televisione»

«Ho la tendenza a ingigantire qualsiasi problema, però cerco di frenare la tensione dedicandomi a ciò che mi fa star bene, come un bel viaggio. Ed è fondamentale la vicinanza di Giovanna, un’iniezione continua di ottimismo»

«Ho sempre avuto guai alla schiena, ma quella volta il dolore mi ha costretto all’immobilità. Ora mi tengo in forma con Power Yoga, stretching e sedute dal posturologo»

«I miei figli sono grandi, ormai fuori di casa, ma conservo ancora la loro collezione di minerali. E tanti altri oggetti inservibili...»

«Mi piace molto la mozzarella, ma sono intollerante al lattosio. Per fortuna in modo non grave: mi bastano gli integratori per evitare guai seri»

Il food mentor torna con un nuovo libro, Cucinare è un atto d'amore, dove regala consigli pratici e ricette sane per fare il pieno di gusto (e salute)

«La mia glicemia era davvero troppo alta e, oltre ad assumere farmaci, ho dovuto mettermi a dieta e fare attività fisica»

«Lo stress mi chiude lo stomaco e nei periodi difficili riesco a mandar giù a malapena un frutto. Per riacquistare un po’ di chili, però, sciolgo le tensioni premiandomi con qualcosa che mi piace»