Sono una di loro!!

Ebbene sì, sono diventata una di loro!Loro chi? Le mamme! Sono donne che a un certo punto (con l’arrivo di un figlio) è come se cambiassero “categoria”, formattassero il loro cervello cambiando abitudini, pensieri, molto spesso anche il loro aspetto e soprattutto gli argomenti di discussione.

Niente più (o quasi) uomini, vestiti, aperitivi, libri, film, palestra, week end da fare con gli amici. Ma largo a pappe, ruttini, vaccinazioni, asili e soprattutto alle mirabolanti e sorprendenti avventure dei loro piccoli (geni, in ogni senso).

Quante volte mi è capitato in passato di trovarmi tra alcune di loro e pensare: “Belli, teneri, interessante ma… basta!”. Nel mondo, insomma, esiste anche altro! “Sì….forse”, dico ora io. Esiste altro certamente, ma tutto passa in secondo piano, la priorità è una sola. Quando è nata la mia “trottolina” mi sono ritrovata a pensare: “Finalmente ho trovato il mio centro di gravità permanente”, come direbbe Battiato. Che però, devo spesso ripetere a me stessa, non lo è per tutte le altre persone che incontro sulla faccia della terra (nonne a parte) e con le quali mi trovo a parlare. Ricordandomi quindi di quello che mi passava per la testa durante le conversazioni con donne-mamme di solito mi trattengo, anche se temo con scarsi risultati.

Ecco quindi che l’idea del blog di una mamma è la soluzione perfetta! Qui nessuno potrà accusarmi di essere monotematica, né indirizzarmi sorrisini che celano noia infinita; nessuna (mamma) dovrà trattenersi, si potrà esagerare e dare sfogo a tutti i pensieri della donna mutata in madre. Siate avvisati!

Chiedi un consulto