Lettone…gioie e dolori!

Questa settimana è quella giusta! Ah no, non si scappa, inizio domani, sicuro! Devo abituare la mia trottolina ad addormentarsi – e a rimanerci per tutta la notte – nel suo lettino! Sono mesi che rimando o che mi fermo al primo tentativo.

Del resto è così difficile resistere a quel visino in lacrime, alle sue braccia tese verso di me mentre ripete affranta: “Mamma, mamma…ttone”, disperata come se la stessi abbandonando. E poi ho sempre così sonno: da quando c’è lei i momenti da dedicare a Morfeo sono rarissimi, mi vengono concessi col contagocce, senza considerare che mi devo alzare alle 4.50 per andare al lavoro: riuscire a farla dormire da sola richiede impegno e tempo, significa sacrificare ore e ore di potenziale riposo per raggiungere l’obiettivo e “generare” la nuova abitudine. E anche quando sono super convinta di riuscire a farcela succede che la piccola non sta bene: ha la tosse, il raffreddore. Poi una volta tornata in forma accade invece che “no, stasera no” perché mamma e papà ieri sera sono usciti lasciandola con la nonna e si sentono in colpa. Insomma, ogni scusa è buona!

Ma questa volta no! Ce la farò: niente rituale della nanna sul lettone, ti porterò nel tuo lettino e lì ti addormenterai e resterai per tutta la notte, non ci sarà pianto che ti porterà nel lettone! Perché questa volta ho il trucco: seguirò alla lettera queste precise e utili indicazioni su come far andare a dormire sereni i bambini. E pensare che fino all’anno suonato hai sempre dormito nel tuo lettino: è bastato un solo passo falso, una sola notte passata nel lettone e siamo rimasti fregati!

Del resto è giusto così, che tu impari a dormire da sola. Anche se poi è così dolce averti tra noi, nonostante i calci e le posizioni più scomode a cui siamo costretti per lasciare a te libertà di movimento. E’ così bello aprire gli occhi e trovare il tuo faccino così vicino o essere svegliati dai tuoi abbracci.

Insomma basta! Devo farlo, siamo convinti che è la cosa più giusta per tutti!Lo siamo, lo siamo eccome. Oh no, lo eravamo..poi ho letto questo. E adesso?

 

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto
    CONDIVIDI