La conseguenze del cyberbullismo: come si comporta una vittima?

Carico il video...

All'inizio vengono evitati luoghi e persone, ma quando la situazione diventa grave si può arrivare anche al "cutting" o al suicidio

Sempre connessi, sempre esposti, sempre in agguato. Quando il cyberbullismo, o meglio, i cyberbulli individuano la loro preda (scopri qui come la “scelgono”), per la vittima diventa complicato scappare dalle provocazioni e dalle prese in giro. Mettersi offline oggi è sempre più difficile e spesso la tentazione, e l’ossessione, di vedere cosa sta accadendo sui social è più forte della consapevolezza del malessere che può generare.

Come si comporta una vittima

Le conseguenze che il cyberbullismo ha nella vita quotidiana e sociale di una vittima sono evidenti nei suoi comportamenti. Luca Bernardo, direttore della Casa Pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano (in cui lo scorso novembre è nato il CoNaCy, centro di Coordinamento Nazionale Cyberbullismo per la cura e il supporto di bulli e vittime di bullismo), nella videointervista ci spiega quali sono questi comportamenti, compresi i casi più estremi.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Si può curare il cyberbullismo?

Cosa cambia con la nuova legge sul cyberbullismo

I social network ci fanno sentire più soli

Le 7 regole per tutelare il proprio bambino sui social network

Chiedi un consulto di Psicologia