Ecografia del I trimestre: a cosa serve e quando si fa?

Carico il video...

Il primo trimestre di gravidanza è quello più delicato per la formazione delle strutture dell'embrione e il rischio di aborti spontanei è più alto. Il ginecologo Acerboni spiega perché è importante sottoporsi a questo esame

Durante i nove mesi della gravidanza la futura mamma deve seguire un fitto calendario costellato di visite di controllo dal ginecologo di fiducia, ecografie ed esami di diversa natura, per monitorare costantemente la sua salute e quella del nascituro.

Il primo trimestre

Il primo trimestre è la fase più importante per il successivo proseguimento della gravidanza: questo, infatti, è il periodo in cui si formano e crescono le strutture fondamentali dell’embrione e qualunque condizione complichi tale processo potrebbe comportare aborti spontanei o danni al nascituro. È per questo motivo che la gestante deve sottoporsi, a scopo preventivo, agli esami di controllo.

L’ecografia ostetrica del primo trimestre

Tra questi troviamo l’ecografia ostetrica del primo trimestre, che è il primo vero “incontro” dei futuri genitori con il nascituro. Ma a quali domande deve rispondere questo esame e quando deve essere eseguito? La parola a Stefano Acerboni, ginecologo di Humanitas San Pio X di Milano.

Chiara Caretoni

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Vuoi un bambino? Ecco come prepararsi

Gravidanza: ecco 10 consigli per le future mamme

Iperemesi gravidica: che cos’è e come si cura

Aspirina: in gravidanza previene la gestosi

Chiedi un consulto di Ginecologia