Cyberbullismo: come si devono comportare i genitori?

Carico il video...

Il grande imperativo è ascoltare e ricordarsi di essere dei modelli per i propri figli. Ecco i consigli del pediatra Luca Bernardo

Ascoltare i propri figli e non nascondere un problema, se c’è, perché altrimenti diventerà sempre più grande e più grave. In tema di cyberbullismo e bullismo i genitori devono ricordarsi che loro sono il primo modello a cui fanno riferimento i figli, nel bene e nel male.

I consigli dell’esperto

Per questo motivo, l’esperto Luca Bernardo, pediatra e direttore della Casa Pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano, nella nostra videointervista ricorda ai genitori come impostare il dialogo con i loro ragazzi e come comportarsi se c’è il sospetto di cyberbullismo o bullismo.

Riconoscere il problema

Per una mamma e un papà può non essere semplice rendersi conto che il proprio bambino ha dei problemi di questo tipo a scuola. Tuttavia, ci sono dei campanelli di allarme, sia nel caso in cui il ragazzo stia diventando aggressivo con i compagni, sia che stia subendo delle provocazioni e dei maltrattamenti e che, quindi, sia diventato una vittima.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Il cyberbullismo è più diffuso tra i maschi o le femmine?

Cyberbullismo: come viene “scelta” la vittima?

Tuo figlio digrigna i denti? Forse è stato vittima di bullismo

Giornata bullismo: depressione per oltre la metà delle vittime

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Psicologia
    CONDIVIDI