Piero Barbanti

Ritratto di piero.barbanti
Direttore dell'unità per la cura e la ricerca su cefalee e dolore dell'Irccs San Raffaele Pisana di Roma.
SPECIALISTA IN CEFALEE. Direttore dell'unità per la cura e la ricerca su cefalee e dolore dell'Irccs San Raffaele Pisana di Roma. È professore a contratto di neurologia presso l'Università La Sapienza di Roma. È co-fondatore dell'Accademia romana del mal di testa Pro Capite Laborantibus e presidente dell'Associazione italiana per la lotta contro le cefalee (Aic). I principali temi di ricerca riguardano biochimica, fisiopatologia e farmacologia delle cefalee. È autore di numerosi articoli scientifici.
scrivi all'esperto
Le risposte del medico
Buonasera Dottore, Mi chiamo Manuel, Le scrivo per conto della mia fidanzata,Valeria 44 anni,sofferente di emicrania cronica per abuso di farmaci,ha provato di tutto,assumendo i Tritani è finita in pronto soccorso con la pressione alta,hanno provato con l'assunzione del Cortisone ma la... Leggi tutto
egr prof. Barbanti. dal 2008 soffro di artropatia psoriasica e il reumatologo mi fa usare il mtx da mg.7.5settimanale ma da qualche anno ho dei dolori e bruciori ai peronei, il reumatologo mi fa usare il samyr 200 mg iniezioni, ma Le confesso che non trovo alcun beneficio... Leggi tutto
Buongiorno Professor Bramanti, ho seguito ieri pomeriggii la trasmissione di Rai 3 dove Lei spiegava di cosa succede quando avviene una crisi emicranica. Ne soffro da piccolissimo,(in etá scolastica anche 5 giorni su 7) oggi ho 46 anni ed ho in media un episodio a settimana, ed in media ogni 3... Leggi tutto
Buon giorno, mi chiamo Silvia e ho 21 anni. Dall'ultima visita al centro cefalee della mia zona, mi hanno riscontrato che ho appunto una cefalea intensiva e mi hanno dato una terapia per tre mesi. Il problema sembrava fosse risolto, ma da circa due mesi avverto dolori alla mandibola che prende... Leggi tutto
Gentile dottore, mi rivolgo a lei perchè vivo all'estero fuori dalla zona dell'Unione Europea e non sono coperta da assicurazione sanitaria. Prima di imbarcarmi nella difficile impresa di farmi curare qua, vorrei capire quanto realmente possa essere allarmante il mio caso. In seguito a... Leggi tutto