Piero Barbanti

Ritratto di piero.barbanti
Direttore dell'unità per la cura e la ricerca su cefalee e dolore dell'Irccs San Raffaele Pisana di Roma.
SPECIALISTA IN CEFALEE. Direttore dell'unità per la cura e la ricerca su cefalee e dolore dell'Irccs San Raffaele Pisana di Roma. È professore a contratto di neurologia presso l'Università La Sapienza di Roma. È co-fondatore dell'Accademia romana del mal di testa Pro Capite Laborantibus e presidente dell'Associazione italiana per la lotta contro le cefalee (Aic). I principali temi di ricerca riguardano biochimica, fisiopatologia e farmacologia delle cefalee. È autore di numerosi articoli scientifici.
scrivi all'esperto
Le risposte del medico
Salve dottore 6 mesi fa per 3 giorni ho avuto attacchi di cefalea al grappolo,il mio medico curante mi a prescritto del medicinali a base di cortisone,dopo assunto le medicine ad oggi non ho avuto piu attacchi,ma convivo tutti i giorni con dolori alle tempie ed agli occhi e fastidio alle orecchie,... Leggi tutto
Premetto che sono un ragazzo di 17 anni in questo periodo molto ma molto ansioso e quando leggo una malattia mi fisso su quella è penso di averla! Un giorno mentre agitato la testa velocemente da destra a sinistra mi accorgo di provare un leggero dolore dietro la nuca allora da ansioso come sono io... Leggi tutto
Gentilissimo professore,circa un anno fa dopo un periodo di forte stress psico-fisico ho avuto un attacco di panico mentre mi allenavo in palestra;Ho sentito una forte fitta al petto(tforte puntura di spillo all'altezza del cuore),non riuscivo a respirare e il braccio sX dolorante.Dopo aver... Leggi tutto
Buona sera dottore Ho 43 anni e sono un paziente diabetico tipo 2 in sovrappeso con valori glicemici nella norma Da un po di tempo soffro di intorpedimento alla fronte e naso è un po alle parti della guancia vicino al naso A volte ho pure dei formicolii molto molto blandi alla cute e dolori... Leggi tutto
Salve dottore, Da qualche giorno ho delle contrazioni alla tempia sinistra.. all'inizio erano lievi ma oggi mi hanno addirittura impedito di mangiare, visto il dolore quando masticavo, e di stendermi per alleviarlo. A volte si estende anche all'orecchio e sulla guancia, per essere più... Leggi tutto