Patrizia Burra

Ritratto di patrizia.burra
Dirigente di primo livello presso la divisione di gastroenterologia dell'ospedale di Padova.

Dirigente di primo livello presso la divisione di gastroenterologia dell'ospedale di Padova. Nata nel 1958 a Cividale del Friuli (Udine), si e laureata in medicina nel 1984 e si e specializzata in gastroenterologia nel 1988. Nel 1993 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in scienze epatologiche. E responsabile scientifico del centro regionale veneto specializzato in terapia cellulare delle malattie metaboliche e professore aggregato alla facolta di medicina dell'Universita di Padova.

scrivi all'esperto
Le risposte del medico
Salve dott.ssa. Da anni soffro di gastrite sempre tenuta più o meno sotto controllo con medicinali PPI (pantoprazolo ecc.). Da due mesi ormai sono in una fase acuta di disturbi, ho fatto la gastroscopia e risulta gastrite erosiva, insufficienza cardiale, piccola ernia iatale e bulboduodenite... Leggi tutto
Salve Dottoressa Burra, mi aveva chiesto la cura che avevo fatto per il colon irritabile ( OGGETTO DELLA DOMANDA PRECEDENTE : colon irritabile e gonfiore addominale.) .Le medicine che prendo ogni volta che faccio la cura sono queste: SPAMOMEN due volte al di, DEBRIDAT due volte al di,PLANTALAX una... Leggi tutto
Dopo anni di disturbi quali: Dolori fastidio nel premere lo sterno, episodi di colica quadrante d.sup. meteorismo,flatulenza,rutti pochi epesodi di rigurgito pesantezza e sazieta con molta fame da 5 anni positivo al'helicobacter pilori Ho fatto la esofagogastroduodenoscopia questo il risultato... Leggi tutto
Salve Dottoressa Burra, avrei da farle una domanda inerente il colon irritabile alla quale tengo molto. Le volevo chiedere come si cura il gonfiore addominale derivato dal disturbo del colon irritabile. Curando il difetto come ho fatto io tante volte, la cosa che sempre mi rimane invariata spesso e... Leggi tutto
buon giorno, mia moglie di 71 anni sofre di cirrosi scompensata derivante da epatite c contratta negli anni 80 a causa,si ritiene, da trasfusione di emoderivati. L'attuale situazione è: insufficienza renale importante, forte anemia,piastrine molto basse ed encefolopatia da ammonio molto alto.... Leggi tutto