Web Analytics

Il dubbio sollevato da una ricerca tedesca condotta su 70mila anziani: sotto accusa gli inibitori di pompa protonica come omeprazolo, pantoprazolo e lansoprazolo

Senza attività fisica si riduce il flusso di sangue che irrora il cervello, soprattutto nelle aree più colpite dall'Alzheimer

Per gli uomini, invece,vale l'esatto contrario. Lo dimostra uno studio sugli over-65 che apre la strada a nuove terapie psicologiche basate sulle differenze di genere

Fluttuazioni importanti nel lungo periodo possono essere “spia” di problemi alla circolazione che cambiano struttura e funzionamento del cervello

Lasciare il lavoro permette di adottare abitudini di vita più sane: ci si muove di più e si dorme meglio

Gli over-50 che mantengono una vita attiva hanno una memoria migliore, un vocabolario più ricco e una maggiore abilità nei ragionamenti

Addio a depressione e disorientamento: i benefici più grandi si osservano nelle fasi iniziali della demenza Quando l'Alzheimer batte un colpo, rispondiamo a tempo di...

La compagnia dei ragazzi ha fatto ritrovare nuove energie, affetto ed emozioni in un gruppo di over 65 molti dei quali affetti da demenza

Merito e colpa delle nuove tecnologie come computer, tablet e smartphone: costringono il cervello, ma non il corpo, a fare un allenamento continuo

Telefonate, messaggini ed e-mail non hanno la stessa efficacia nel combattere la solitudine

Il numero di malati colpiti da Alzheimer e altre demenze continua a crescere, ma la ricerca è in affanno: costi troppo elevati e alti tassi di insuccesso scoraggiano gli investimenti

I videogiochi per il brain training non aiutano a migliorare le performance cognitive nella vita quotidiana: meglio una passeggiata

Aiutare gli altri fa bene sempre, ma farlo quando si superano i 40 anni migliora decisamente il benessere cognitivo. Il picco di benefici si ha dopo i 70 anni

I disturbi del linguaggio si possono combattere con lo studio e l'aiuto di un logopedista

Merengue, bachata, cha cha cha e salsa aiutano a mantenersi in forma e a prevenire diabete, malattie cardiovascolari e ictus

La psicologa Gabriella Pravettoni: quattro suggerimenti per migliorare la qualità della vita