Mastocistosi: attenti alle macchie scure sulla pelle e al prurito

A un certo punto compare una lesione cutanea, come una macchia o più macchie più o meno scure associate generalmente a prurito. A volte è una severa reazione anafilattica o una sincope o la scoperta di lesioni ossee che rappresentano il modo di esordire della malattia, che può fermarsi a queste fastidiose manifestazioni oppure progredire e dare un interessamento sistemico ematologico.  Sono questi i sintomi con cui generalmente si manifesta una malattia molto rara e piuttosto misconosciuta, la mastocitosi, che a volte viene chiamata anche – proprio per il prurito che scatena e le tipiche macchie – urticaria pigmentosa. I casi sono pochissimi, circa una decina l’anno, farmaci specifici al momento non ce ne sono ma con gli antistaminici si possono evitare le peggiori conseguenze nella maggior parte dei casi di malattia. «E’ una malattia dalle manifestazioni molto eterogenee – spiega Francesco Lauria, direttore U.O.C. Ematologia del policlinico Santa Maria alle Scotte - Nella maggior parte dei casi l’interessamento è solo cutaneo, con il formarsi di infiltrazioni nei tessuti, ma può anche esserci l’interessamento di altri organi. Teoricamente esistono anche casi di leucemie dovute alla proliferazione neoplastica dei mastociti. Purtroppo in questi casi la prognosi è molto severa e spesso rapidamente fatale». Se per molte malattie rare la diagnosi è difficili per la mastocitosi è un po’ diverso, nonostante i piccoli numeri. «La maggior parte dei pazienti – dice Lauria - si reca dal dermatologo a causa delle manifestazioni cutanee e una volta sospettata la diagnosi bisogna confermarla con un esame istologico. In alcuni casi è utile un esame del midollo”. Una volta fatta la diagnosi bisogna cercare una terapia che sappia almeno contenere i sintomi. «In genere c’è la necessità di eliminare il prurito –spiega l’esperto - e per questo si usano gli antistaminici e a volte il cortisone. Chi soffre di mastocitosi, infatti, è anche più predisposto a reazioni allergiche che possono essere lievi ma anche molto severe fino a manifestazioni anafilattiche con tutta la loro gravità. Poi, per alcune forme, dette sistemiche, cioè che hanno coinvolto le cellule emopoietiche e sono evolute in leucemia, si usano farmaci più importanti come i cosiddetti inibitori delle tirosin-chinasi oltre a nuove molecole ancora in fase di inizialissima sperimentazione. Purtroppo però non sono moltissimi i centri che se ne occupano. Anche noi alle Scotte di Siena abbiamo iniziato ad occuparcene recentemente contagiati dall’entusiasmo di Michela Rondoni che in precedenza lavorava all'Istituto di Ematologia del Policlinico universitario di Bologna, centro di riferimento per la malattia. Grazie anche al suo impegno, si sta creando un gruppo di esperti della malattia con coinvolgimento sopratutto di colleghi dermatologi e reumatologi e cercando anche di trovare collegamenti e collaborazioni con Istituzioni italiane e straniere». Chiedi un consulto agli esperti di malattie rare di OK
Commenti

Inviato da graziano il
sotto il naso e parte labbiale si sono formate due macchie sfumate biancaste non sono vistose ma si vede una piccola differenza dal pigmento facciale. mi dicono che puo` essere il cuore stanco, questo e possibile? in attesa di risposta . Cordialmente

Caro lettore, può chiedere un parere gratuito ai nostri dermatologi: http://www.ok-salute.it/Dermatologia/ Un saluto, la redazione di OK

Inviato da MASSIMO il
buonasera vorrei sapere cosa sono e cosa possa fare mi sono comparse molte macchie scure come se avessi i piedi sporchi alcune stanno salendo lungo i polpacci la cosa mi comincia a preoccupare sono stato a farmi controllare pensando che siano le vene invece mi hanno riferito che non c'entrano anche avendo le vene varicose mi hanno consigliato di rivolgermi ad un dermatologo e giusto vorrei un consiglio da voi mi piacerebbe risolvere il problema prima possibile grazie per l'attenzione cordiali saluti MAXl

Inviato da enrico il
Buonasera è da diversi mesi che ho delle chiazze rosse a volte in rilievo, sulla zona del collo, sulle palpebre (la pelle in questa zona è molto secca e rossastra), e negli ultimi giorni anche sulle gambe. Sono stato dal dermatologo che mi ha applicato dei cerotti sulla schiena per escludere allergie: non è stato rilevato nulla. Mi è successo di svegliarmi una mattina con un occhio rosso e con un capillare "scoppiato" e l'altra palpebra quasi chiusa: c'è una relazione a tutti questi episodi. Per le macchie il dermatologo mi ha prescritto una crema al cortisone e l'antistaminico per il prurito. Sà darmi qualche consiglio visto che la situazione non è cambiata (solo applicando cortisone, ma appena interrompo ricomincia tutto da capo). Grazie

Cari lettori, potete chiedere un parere gratuito ai nostri dermatologi: http://www.ok-salute.it/Dermatologia/ Un saluto, la redazione di OK

Inviato da Souad il
Buona sera è da circa 6 mesi che mi sono comparse delle macchie nere nelle ginocchia, nelle articolazioni delle dita , nei gomiti e nella schiena che danno un continuo prurito . Il medico mi ha consigliato una pomata di nome Locoidon ma senza ottenere risultati. Mi consiglio anche Cetirizina Sandoz 10 mg che utilizzai solo per 7 giorni perche' mi accorsi che peggiorò la situazione facendo comparire delle macchie rosse che assomigliano più a dei puntini. Queste macchie ogni volta compaiono e scompaiono riapparendo un altre parti. Le chiedo qualche consiglio su come curare queste macchie nere e sul cosa sono Grazie mille

Gentile Lettore, chiede ai dermatologi che rispondono gratuitamente ai lettori di ok a questo indirizzo http://www.ok-salute.it/Dermatologia/

Inviato da Giuseppe il
Salve mi chiamo Giuseppe, ho 50 anni, e da circa un mese ho una macchia sul petto di circa 5 o 6 millimetri ovale, ci colore caffe latte,al principio sembrava una scottatura , adeso vedo che non va via, quindi credo che e una malattia. La pelle nel ponto della macchia e ruvida, pero non ho nessun prurito. Se gentilmente mi potete aiutare a dirmi che tipo di malattia e e che potrei fare per guarire. Specifico che nei ultimi tempi ho avuto molto stress, e alcune volte ho dei piccoli dolori in alcuni punti del cervello, ma una volta il dolore e stato fortissimo, perche feci uno sforzo e mi venne come un crampo . Poi in un test fatto da un dottore mi dice che ho un poco di pressione alta, e un inizio di colesterolo, e rischio di diventare diabetico, questo mi stava provocando cali di pressione, e a volte svenivo. Adesso mi sto curando, e mi sento meglio, pero vedo questa macchia e mi preoccupa. Grazie i spero di ricevere vostre notizie

Inviato da Alex il
Buongiorno Dottore, Ho 55 anni, da qualche mese ho notato la comparsa di arrossamento intorno alle palpebre. Le palpebre dell'occhio destro risultano maggiormente colpite. In particolare ho osservato che sulla palpebra superiore c'è un arrossamneto che ha la forma di una macchia e interessa solo una picoola parte della superficie di circa un centimetro, non è in rilievo. Sulla palpebra inferiore invece osservo delle macchioline rossi puntiformi come dei foruncoli ma dalla sommità piatta con dimensioni variabili di circa 2 - 3mm. questa manifestazione è completamente asintomatica, non dà prurito e non essuda nulla, ciclicamente alcune macchie si attenuano fino a sparire quasi totalmente lasciando solo una piccola desquamazione di pelle secca. Che io sappia non ho allergie di sorta, non so se possa esserci relazione con la terapia anti ipertensiva che seguo da anni con assunzione quotidiana di delaket e furosemide. Ecco questo è tutto spero di avere fornito un quadro esauriente dell problema per il quale mi sono rivolto a Lei. la saluto cordialmente Alex

Inviato da giammarco il
ciao sono giammarco da diversi hanni ormai sono effetto dalla mastocitosi, sono andato all'istituto regina elena a roma, attendo il 18 gennaio per fare un esame che si chiama triptasi, ho delle macchie rosse su tutto laddome e mi recano prurito e forte calore,non posso espormi al sole forte e le macchie continuano a svilupparsi, più medici mi hanno detto che non si levano più, ho molta paura di ciò, e sto pensando di tutto addirittura di tatuarmi per coprire questa terribile per me cosa. come posso fare?

Inviato da laura il
buongiorno ho 40 anni e l'anno scorso in questo periodo ho notato una macchia di contorni non definiti scura sul lato desto della pancia con molto prurito , poi per un po' di tempo nulla ed ora all'incirca da 1 mese mi e' ricomparsa con lo stesso prurito, cosa puo' essere?

Inviato da alberto il
buongiorno sono Alberto e da circa un'anno mi e' comparsa una strana macchia marrone assomigliante ad un ematoma di circa 7cm x1 sulla parte destra della pancia a volte sanguina da sola,a volte molto fastidiosa.negli ultimi periodi tanta stanchezza,appena urto male quasi insopportabile e fuoriuscita di lividi,e perdita di peso. cosa puo' essere. dove mi devo recare per esami piu' approfonditi. grazie

Caro Alberto, le consigliamo di far vedere la sua macchia a un dermatologo. Può iniziare a chiedere un parere online ai nostri esperti gratuitamente. Un saluto

Inviato da gianina il
sono una ragazza di 27 ani ed da due giorni ho oservato sull'braccio destro qualche puntini sulla pelle,piu preciso sembrano delle vene rotte ,pero il colore e di marrone schiarito...nn da fastidio pero mi preocupa...sara qualche alergia...???e pure dopo due giorni ancora existono...e sta matina li ho visti anche sulle coscia interne delle gambe...vi prego di spiegarmi che puo essere!!grazie infinite

Inviato da antonella il
buona sera mi chiamo antonella e da un paio di anni che ho macchie marroncine sotto le sopraciglia, somigliano a nei ma sono di colore marroncino. in prinipio erano di piccola dimensione ma vedo che con il passare del tempo diventano sempre piu grandi...cosa mi consiglia di fare? spero di essere stata chiara. grazie.

Inviato da scarpellini ern... il
buonasera mi sono comparse molte macchie scure sia dietro le gambe in corrispondenza del'articolazionedella coscia che sul dorsale dei piedi ,come se fossero macchie di sporco.Hanno ecluso problemi di vene ,e non ho nessun tipo di prurito,ne dolore .Sono comparse improvvisamente sulla mia pelle scura .A cosa possono essere imputabili?grazie

Inviato da Glaucia da silva il
Buona sera e' da qualche mese che una macchia non tanto scura nella parte sinistra della pancia e mi da' prurito,non sempre il prurito e' uguale,quando sono più nervosa il prurito si manifesta di più!Che cosa può essere?A fine settembre compierò 38 anni!Grazie e arrivederci

Inviato da Margherita il
buongiorno, ho 56 anni da circa 10 giorni mi sono comparse su una gamba, di notte, a distanza di 1-2 giorni l'una dall'altra, una macchia di circa 4 cmq e 2 più piccole sopra, di colore viola tendente al marrone. dapprima ho pensato alla puntura di un ragno, o al contatoi inavvertito di ragnatele o qualche sostanza nociva presente negli insetti, siccome sono sensibilissima alle punture di ogni genere che scatenano reazioni e infezioni prolungate. ma queste macchie non sono simili a nulla che ho avuto prima, e non se ne vanno. Non fanno quasi prurito, ed ora si stanno trasformando come fossero ustioni, con pelle come bruciata e vescicole in superficie. Non ho messo 'altro che una crema emmoliente pensando venissero riassorbite, ma nulla cambia se non che ora si presentano leggermente in rilievo. Che cosa sono, spariranno?

Buongiorno, La redazione le suggerisce di contattare i nostri esperti attraverso il servizio gratuito Chiedi un consulto. Qui il link http://www.ok-salute.it/consulto-medico/

Inviato da matteo il
Mi sono spuntate delle macchie rosse sul piede che devo fare?

Inviato da monicacoveccia il
Gentili dottori vorrei fare delle domande su queste macchie.Mia figlia di 13 anni ha delle macchiette in rilievo un po ' più scure della pelle ma nn rosse.Si trovano intorno al collo sotto al seno e un paio sulla schiena. Alcune volte danno prurito altre no sono in rilievo e ruvide al tatto. Mia figlia 2 anni fa ha avuto alcuni episodi di orticaria di cui nn abbiamo trovato la causa...prende il ferro x una lieve anemia ed eutirox x una tiroidite autoimmune. Vorrei sapere di cosa si tratta. .a breve faremo una visita dermatologica. Grazie Monica