Malattie da spogliatoio

Curare le verruche

Le escrescenze callose colpiscono soprattutto i piedi degli atleti. Sintomi e terapie

Le escrescenze callose colpiscono soprattutto i piedi degli atleti. Sintomi e terapie

Chi non ha mai preso una verruca nello spogliatoio della palestra o della piscina?

Sintomi: «Si presentano come piccole escrescenze callose di forma varia e di colorito giallo-brunastro», dice Salvatore Cicero, dermatologo membro dell'Isplad. «Più frequentemente tra gli sportivi le verruche si localizzano nela regione plantare: in questo caso si manifestano come lesioni molto dolorose incassate nella pianta del piede».

Terapia: la verruca si asporta chirurgicamente con il bisturi o può essere vaporizzata con il laser ablativo di tipo CO2. Entrambi gli interventi si fanno in ambulatorio dal dermatologo.
La verruca si può anche curare con l'applicazione locale di acido salicilico: si trova in farmacia sotto forma di pomata e può essere acquistato senza prescrizione medica. Occorre applicarlo per qualche giorno.

Tratto dal sito della Società Internazionale-Italiana di Dermatologia Plastica-Estetica e Oncologica (Isplad).

Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2010

TORNA AL DOSSIER MALATTIE DA SPOGLIATOIO