Ginecologia

Crampi mestruali, il magnesio dà sollievo

Con un integratore preso almeno una settimana prima del ciclo si attenuano gli spasmi della dismenorrea

Con un integratore preso almeno una settimana prima del ciclo si attenuano gli spasmi della dismenorrea
Fumetto di Oliviero.
Fumetto di Oliviero.

«Una donna su due prova i dolori della dismenorrea, i crampi mestruali a volte drammatici che compaiono soprattutto il primo giorno del ciclo», spiega Fabio Facchinetti (puoi chiedergli un consulto su OK), professore di medicina dell'età prenatale all'Università di Modena e Reggio Emilia. «Si manifestano con un dolore intenso all'addome inferiore, che può estendersi alla parte bassa della schiena, a volte con nausea e cefalea».

Le cause. Una secrezione eccessiva di prostaglandine stimola le contrazioni dell'utero. Spesso intervengono fattori psicologici, come un cattivo rapporto con la propria sessualità.

Le cure. Per dolori intensi è utile il ricorso ad analgesici e antinfiammatori (meglio i cosiddetti Fans). Se il problema si presenta tutti i mesi, è efficace il magnesio, da assumere in fiale o bustine almeno una settimana prima del ciclo.
Possono essere consigliati anche i contraccettivi ormonali, che bloccano l'ovulazione e riducono la produzione di prostaglandine. Alleviare il dolore e parlarne con il proprio medico aiuta a evitare l'ansia.

• L'attività fisica. Lo sport si è dimostrato efficace perché aumenta la produzione di endorfine, sostanze utili per combattere il dolore, che diminuiscono proprio nei giorni che precedono le mestruazioni. Fare attività fisica aiuta anche a scaricare le emozioni negative (ansia, tensione, rabbia) e aumenta il livello di serotonina, importante per un umore stabile.
Certo che quando si sta male a tutto si pensa tranne che ad andare in palestra. Ma per riscontrare benefici è sufficiente un'attività moderata, praticata in maniera costante: 10-20 minuti di esercizio fisico (jogging o camminata veloce, bicicletta, nuoto, yoga) per tre volte a settimana.

• Il riposo è fondamentale. Dormire abitualmente poco o male può creare squilibri nella regolazione ormonale del ciclo e peggiora notevolmente l'umore, con tendenza all'instabilità e alla depressione.

OK La salute prima di tutto

Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2010